Domenica 28 Febbraio17:11:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Evase dal carcere di San Marino, arrestato dai Carabinieri a Rovigo

Cronaca Repubblica San Marino | 11:22 - 27 Settembre 2018 Evase dal carcere di San Marino, arrestato dai Carabinieri a Rovigo

I carabinieri di Castelmassa hanno arrestato un nomade bosniaco, 32 anni, che era evaso, assieme ad un altro detenuto, dal carcere 'dei Cappuccini' di San Marino dopo aver aggredito un gendarme. Da giorni l'Arma era sulle tracce dell'uomo che, il 17 agosto scorso, era fuggito dagli arresti domiciliari a Rimini, tranciandosi il braccialetto elettronico che lo controllava ed espatriando nella Repubblica di San Marino dove era stato poi arrestato nuovamente e rinchiuso in carcere. Il malvivente, dopo aver aggredito un gendarme della Repubblica del Titano, si era dato alla fuga assieme ad un altro detenuto (riacciuffato poi a Bologna), nascondendosi nel rodigino. I militari hanno, tra l'altro, tenuto sott'occhio alcune delle abitazioni di nomadi imparentati con il latitante, specie quella in cui viveva la sua compagna che aveva da poco partorito. Una mossa che ha portato alla cattura del bosniaco che è stato intercettato dai carabinieri a Bergantino (Rovigo) a bordo di un'auto risultata poi rubata a Bologna qualche giorno prima. Per l'evaso si era interessata anche l'Interpol.

< Articolo precedente Articolo successivo >