Venerd́ 26 Febbraio10:33:25
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

PAGELLE Vicenza Rimini 1-1: nel recupero segna Guiebre, poi la beffa Giacomelli

Sport Rimini | 20:35 - 26 Settembre 2018 PAGELLE Vicenza Rimini 1-1: nel recupero segna Guiebre, poi la beffa Giacomelli

Un rigore di Giacomelli al 96' evita al Vicenza la beffa contro un Rimini solido e molto concreto, che a un certo punto della gara si stava accontentando di un punto, ma che nel recupero, grazie a Guiebre, si era portato in vantaggio con un tiro cross deviato da Bonetto. I veneti mettono in mostra una valida organizzazione di gioco e si mostrano più propensi al fraseggio, ma come nelle precedenti gare di campionato difettano di precisione in fase realizzativa. Non si contano le occasioni create nella sfida al Rimini che, anche con un pizzico di fortuna, è riuscito a mantenere la porta inviolata fino al 95', quando un tiro di Arma è stato toccato con il braccio da Brighi. Per il Vicenza un palo esterno colpito da Nicolò Bianchi e un palo centrato di testa da Bonetto, da segnalare invece per il Rimini un destro di Buonaventura nel primo tempo deviato miracolosamente da Grandi e un'occasione non capitalizzata da Bandini nella ripresa. La rete di Guiebre, al 92', ha premiato l'intraprendenza del giocatore nell'assolo in solitaria sulla sinistra: il cross mancino si è infilato all'incrocio dopo la deviazione di Bonetto. 

SCOTTI 6: un'altra uscita rischiosa dopo quella del Neri con la Triestina; tra i pali, una respinta su Nicolò Bianchi e un destro di Giacomelli respinto sui piedi di Maistrello. La successiva prodezza viene 'cancellata' dal fuorigioco dell'attaccante.
VENTURINI 6: cerca con il fisico di non lasciare spazi agli inserimenti degli avversari dalle sue parti. Sfiora il gol di testa.
FERRANI 6.5: al 41' del primo tempo toglie dalla testa di Maistello la palla dell'1-0, intercettando con grande scelta di tempo il cross di Andreoni. Il più sicuro del reparto difensivo.
PETTI 5.5: nella ripresa legge male un cross da sinistra e per poco Maistrello non beffa Scotti. 
SIMONCELLI 5.5: dopo la grande prestazione di Trieste tira un po' il fiato e dalle sue parti, nel primo tempo, si registra qualche pericolo di troppo (BANDINI 5.5: non è ancora in condizione, spreca una buona opportunità su iniziativa di Guiebre).
ALIMI 5.5: nel primo tempo il Vicenza attacca spesso per vie centrali. L'ex di turno sembra essere un po' troppo timoroso. 
MONTANARI 6: nel primo tempo conquista un corner con una percussione solitaria, dimostra la solita personalità anche se in fase di costruzione del gioco, come tutta la squadra, latita. (BRIGHI S.V.).
GUIEBRE 6.5 (il migliore): non sembra pagare scotto al salto di categoria e soprattutto ha il serbatoio della benzina pieno nonostante le corse sulla fascia di sabato sera. La deviazione di Bonetto premia la sua caparbietà. 
ARLOTTI 6: nel primo tempo ruba un pallone a centrocampo e avvia l'azione di Buonaventura, quasi la fotocopia del gol, se non fosse per la chiusura di Andreoni su Volpe. Più che un attaccante, sembra un mediano schierato trequartista: compito numero 1 andare in pressione sul portatore di palla avversario. A tratti efficace in questo compito. (CANDIDO 6: entra in un momento in cui il Rimini sembra più proiettato al pareggio che a cercare di vincere la partita).
BUONAVENTURA 6.5:  nel primo tempo sfiora il gol con un destro che esalta i riflessi di Grandi. Ci riprova nella ripresa, dimostrandosi sempre sul pezzo. Nel primo tempo cerca di ripetere l'assist gol di sabato: verticalizzazione in profondità per Volpe, che però viene fermato. Uomo squadra sempre prezioso.  (CECCONI S.V.)
VOLPE 5.5: di palloni non ne vede molti. Si sacrifica anche lui in fase di pressing e prende anche un cartellino giallo. (VARIOLA 6: il suo ingresso dà compattezza in mediana, costringendo il Vicenza a cercare le fasce e il cross). 
RIGHETTI 6.5: il Rimini pensa più a difendersi che ad attaccare, ma giusto così. La sterilità offensiva del Vicenza per poco non lo premia con i tre punti. Onesto in sala stampa, nel riconoscere che la vittoria non sarebbe stata meritata. Crediamo siano state giuste le scelte: irrobustire la mediana nella fase in cui il Rimini soffriva, togliendo una punta, oltre al passaggio nel finale alla difesa a 4. 

VICENZA: Grandi 6.5, Andreoni 7, Bonetto 6.5, Mantovani 6.5, Bianchi D. 6 (Stevanin 6), Zonta 6 (Salvi S.V.), Bianchi N. 6.5 (De Falco S.V.), Tronco 5.5 (Laurenti 6), Curcio 6.5, Giacomelli 6, Maistrello 5.5 (Arma 6).

Rivivi il match nella diretta testuale QUI

< Articolo precedente Articolo successivo >