Venerd́ 20 Settembre00:07:22
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio D: secondo pari per il San Marino, indenne sul campo della Reggiana (1-1)

Sport Repubblica San Marino | 17:21 - 23 Settembre 2018 Calcio D: secondo pari per il San Marino, indenne sul campo della Reggiana (1-1)

REGGIO AUDACE (4-3-1-2): Narduzzo (62' Rossi) - Bran (73' Masini) Rozzio Cigagna Belfasti - Crema (62' Osuji) Zaccariello (80' Pastore) Staiti - Boldrini - Ponsat (69' Broso) Zamparo. In panchina: Cavagna, Palmiero, Bardeggia, Grassi. All.: Antonioli.

SAN MARINO (3-4-1-2): Pozzi - Mingucci Cevoli Mazzotti - Cannoni Salcuni (86' Gasperoni) Gasperi Marconi (54' Tamagnini) - Pasquini (79' Evaristi) - Gavoci (68' Zeqiri) Vassallo.

In panchina: Benedettini, D’Addario, Grandoni, Rrasa, Pellini. All.: Muccioli.

ARBITRO: Braccaccini di Macerata (assistenti: Panic di Trieste e Valeri di Maniago).
RETI: 20' Vassallo (SM), 75' autorete Vassallo (SM).

NOTE: ammoniti Cigagna, Zamparo, Evaristi. 


Secondo pareggio in due gare di campionato per il San Marino, che esce indenne anche dalla trasferta sul campo della Reggio Audace (ex Reggiana). Il protagonista assoluto, nel bene e nel male, è l'attaccante dei Titani Vassallo, che apre le marcature al 20': percussione fulminante e destro di potenza e precisione dal limite dell'area. La squadra di casa, allenata dal riminese Antonioli, non crea particolari pericoli alla difesa del San Marino. Pozzi, sostanzialmente inoperoso, si rifugia nella respinta con i pugni su punizione di Boldrini al 38'.  Nella ripresa ancora lo scatenato Vassallo al 61' salta un paio di avversari in dribbling e dal limite calcia di poco fuori. Risponde la Reggio Audace mancando due occasioni consecutive con i colpi di testa di Zamparo e Ponsat. Il pari arriva al 75' con una sfortunata deviazione di Vassallo nella propria porta. E' sempre l'attaccante sammarinese, al 79', a sprecare in contropiede la palla della vittoria.