Lunedý 01 Marzo14:51:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

'Abbiamo video di te che guardi i porno', il ricatto-truffa invade anche il riminese

Cronaca Rimini | 10:05 - 21 Settembre 2018 'Abbiamo video di te che guardi i porno', il ricatto-truffa invade anche il riminese

Sono tanti i riminesi che in queste settimane hanno ricevuto una mail preoccupante con richiesta di soldi. L'allarme è stato lanciato dalla Polizia Postale. "L'utente riceve una mail - si spiega in una nota stampa - nella quale lo si informa che il suo account sarebbe stato hackerato attraverso un virus mentre venivano visitati siti per adulti; da qui la minaccia di divulgare a tutti il tipo di sito visitato e la conseguente richiesta di denaro in criptovaluta-bitcoin". La polizia invita, qualora si dovesse ricevere una e-mail di questo tipo, a mantenere la calma e a "evitare assolutamente di pagare un riscatto".

"Non è possibile - spiegano gli esperti della Polizia Postale - che chiunque, pur se entrato abusivamente nella nostra casella di posta, abbia potuto - per ciò solo - installare un virus in grado di assumere il controllo del nostro dispositivo, attivando la webcam o rubando i nostri dati". 

La polizia postale invita quindi ad evitare assolutamente di pagare alcuna somma; proteggere la mail, magari cambiando la password e, comunque, evitare di usare la stessa per più profili.

< Articolo precedente Articolo successivo >