Domenica 07 Marzo06:51:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Altavalmarecchia invasa dagli arrampicatori, oltre 180 atleti hanno scalato Pennabilli e le sue case

Attualità Pennabilli | 10:24 - 19 Settembre 2018 Altavalmarecchia invasa dagli arrampicatori, oltre 180 atleti hanno scalato Pennabilli e le sue case

Grande successo per la terza edizione del "Senza sosta Pennabilli Street Boulder" di sabato 15 settembre.

Divertente e particolare raduno di arrampicatori provenienti da tutta la Romagna e non solo, pronti a sfidarsi su percorsi verticali, fatti di sassi, intonaco e mattoni. Percorsi di varie difficoltà, da quelli semplici per  principianti a quelli decisamente più difficili per i climber più esperti.

Lle vie di Pennabilli si sono riempite di giovani festanti pieni di colore, muniti di grandi materassi per salvare i propri glutei da cadute improvvise. 180 ragazzi (110 maschi e 70 femmine) hanno animato e vissuto il paese in un modo tutto particolare, scalando i suoi archi e aggrappandosi ai suoi terrazzi, impensierendo a volte, qualche abitante che affacciandosi alla propria finestra vedeva salire giovani dalle mani bianche che tranquillizavano le persone dicendo: “niente paura signora non siamo ladri ma ragazzi diversamente sportivi”.

La giornata si è conclusa con il ritrovo all’anfiteatro, di fronte al Museo Mateureka, dove si sono disputate le finali, una cornice perfetta per concludere una lunga giornata di sport e di Avista Centro di arrampicata di Talamello, ha l’intento di promuovere l’arrampicata in Valmarecchia e far si che molti giovani non si perdano le belle sensazioni che questo sport sa regalare. Un grande ringraziamento alla Pro Loco di Pennabilli, che con il suo aiuto e supporto rende possibile tutto questo.

< Articolo precedente Articolo successivo >