Venerd́ 26 Febbraio10:54:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Trasporto studenti a Sant'Agata, famiglie fanno i conti con gli aumenti. Vicesindaco chiede revisione tariffa

Attualità Sant' Agata Feltria | 17:17 - 17 Settembre 2018 Trasporto studenti a Sant'Agata, famiglie fanno i conti con gli aumenti. Vicesindaco chiede revisione tariffa

Il vicesindaco di Sant'Agata Feltria, Paolo Ricci, ha presentato al Consiglio Comunale un ordine del giorno per sollecitare la Regione Emilia Romagna a disporre una modifica delle tariffe del Trasporto Pubblico, relativamente alla tratta Sant'Agata Feltria-Novafeltria. La tariffa regionale è basata su zone tariffarie, dal 2011, secondo quanto previsto dalla delibera del Consiglio Provinciale di Rimini 23 marzo 2010 n. 13. Per la Valmarecchia in particolare sono individuate tre zone tariffarie corrispondenti ai territori di Novafeltria, Perticara e Sant'Agata Feltria. Ciò avveniva anche prima del 2011, che teneva conto del chilometraggio delle tratte. Come spiega il vicesindaco Ricci, i mezzi che circolano sulla linea Sant'Agata-Novafeltria allungano il percorso anche a Talamello e Perticara (località Miniera), ma le due corse più importanti, quelle del trasporto scolastico (arrivo a Novafeltria alle 7.42, partenza per Sant'Agata Feltria alle 13.28), saltano Perticara e Talamello, accorciando il viaggio tra i due estremi. Il sistema non consente di applicare una tariffa diversa alla corsa più corta: la "matrice zonale" presenta un unico valore, per ciascuna relazione di viaggio. Il vicesindaco Ricci chiede dunque un intervento della Regione, competente in materia di "zonizzazione ai fini tariffari dei servizi ferroviari regionali e locali e dei servizi autofilotranviari". 

L'esempio concreto di Ricci: "Percorso Sant'Agata Feltria-Novafeltria la coppia andata-ritorno che si svolge nelle ore di punta dei giorni scolastici, arrivo a Novafeltria ore 7.42 ripartenza ore 13.28, si percorrono 11,6 km costo abbonamento 380.00 territorio diviso in 3 Zone; percorso Pennabilli-Novafeltria  A/R due possibilità di percorso uno di 10,8 km (via Maciano) e uno di 13 km (via Pontemessa) costo abbonamento 280.00 euro". 

Alla Regione è fatta richiesta anche di calmierare l'aumento tariffario: dal 2017 al 2018 un 35% in più, dai 280.000 euro di abbonamento annuo ai 380.000 euro.

< Articolo precedente Articolo successivo >