Venerd 21 Settembre06:44:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ancora polemiche su decesso turista in spiaggia senza i bagnini, la replica: 'speculazioni sui morti'

Attualità Rimini | 12:37 - 16 Settembre 2018 Ancora polemiche su decesso turista in spiaggia senza i bagnini, la replica: 'speculazioni sui morti'

Continua la polemica a Rimini dopo la morte in mare, venerdì pomeriggio, di un turista tedesco in vacanza nella località balneare: in spiaggia non c'erano bagnini perché il servizio dei marinai di salvamento, come da ordinanza balneare regionale, è terminato la domenica precedente, il 9 settembre. Sul caso si è scagliata, come riportato ieri, la Cgil di Rimini che ha definito l'episodio"intollerabile", sottolineando, per voce del Segretario Generale Filcams Cgil Rimini Mirco Botteghi che, "da Bellaria-Igea Marina fino ad arrivare a Cervia, con modalità diverse, il servizio pubblico di salvataggio viene garantito oltre il 9 settembre".  La replica arriva da Giorgio Mussoni, presidente dei bagnini di Oasi Confartigianato: "Chi specula sui morti non merita risposte - dice al Resto del Carlino -. Noi applichiamo l'ordinanza regionale. Dopo il 9 settembre i bagni affiggono il cartello che indica come siano aperti per l'elioterapia". "Bellaria Igea Marina ha prolungato il servizio? Ma loro sono pieni di turisti anziani, a Rimini non è così", conclude Mussoni.

Area SondaggiIl sondaggio

Chiusura domenicale dei negozi, sei d'accordo?