Domenica 21 Ottobre08:26:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pennabilli: spari contro una pattuglia di Carabinieri Forestali, individuati i responsabili

Cronaca Pennabilli | 09:34 - 14 Settembre 2018 Pennabilli: spari contro una pattuglia di Carabinieri Forestali, individuati i responsabili

Avevano sparato un colpo di pistola verso una pattuglia di Carabinieri Forestali e verso le Guardie Venatorie, pensando che fossero dei lupi: due fratelli residenti a Pesaro, di 53 e 48 anni, sono stati denunciati dai Carabinieri di Rimini. I fatti sono avvenuti nella tarda serata del 21 agosto, a Serra di Valpiano di Pennabilli, nei pressi del Parco Sasso Simone e Simoncello. Mentre i militari erano impegnati in attività di monitoraggio dei lupi della zona con la tecnica del Wolf Howling (emissione di ululati registrati a cui rispondono i lupi in zona), intorno alle 22, è stato esploso un colpo d'arma da fuoco. I Carabinieri Forestali sono risaliti ai responsabili, due fratelli di 53 e 48 anni, che avevano sparato da una loro proprietà: un'area dove si trovava una vecchia roulotte abusiva, con tettoia e recinzioni anch'essi abusivi.  In loro disponibilità due armi: una rivoltella Wesson Firearms calibro 44 Magnum e una rivoltella Smith&Wesson, calibro500. Le armi sono state sequestrate, assieme a una trentina di cartucce. I fratelli avevano porto d'armi ma solo per finalità ad uso sportivo, da escludersi quindi in quella fattspecie: al momento devono rispondere di getto pericoloso di cose e porto abusivo di armi. Rischiano anche dei guai per le strutture abusive edificate, per le quali sono in corso gli accertamenti. 

Pennabilli: spari contro una pattuglia di Carabinieri Forestali, individuati i responsabili - Foto 1
Pennabilli: spari contro una pattuglia di Carabinieri Forestali, individuati i responsabili - Foto 2
Pennabilli: spari contro una pattuglia di Carabinieri Forestali, individuati i responsabili - Foto 3
Area SondaggiIl sondaggio

Chiusura domenicale dei negozi, sei d'accordo?