Mercoled 19 Giugno17:17:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rollerverucchio promuove numerose pattinate sul territorio ma anche a Barcellona

Sport Verucchio | 15:09 - 13 Settembre 2018 Rollerverucchio promuove numerose pattinate sul territorio ma anche a Barcellona

Quando le persone decidono di fare sport all'aperto, godendo dei benefici di un'aria salutare e fresca, la scelta può essere anche condizionata dalla presenza di campi da gioco, ciclabili, piste, parchi. La fortuna di chi abita in una riviera, come quella romagnola, sta nella possibilità di trasformare il lungomare in una enorme pista, dove poter camminare, correre, andare in bicicletta.
Eppure non basta “a volte” il solito movimento, e allora il pattinaggio sui rollerblades, che fino a circa 20 anni fa era un’assoluta novità importata dagli Stati Uniti, oggi è diventato una maniera salutare per tenersi in forma, con i particolari vantaggi generati dai movimenti tranquilli e fluidi. La pratica di questa attività, che sia per “passeggiata” o per “fitness”, può essere svolta in solitaria oppure in gruppo, aggiungendo così un valore: lo spirito di socializzazione. Questo importante obiettivo è perseguito dall’associazione Rollerverucchio, che promuove numerose pattinate sul territorio riminese e non solo, attraverso la programmazione di uscite in calendario estivo e invernale, gratuite e aperte a tutti (gruppo Facebook: pattinate a Rimini e dintorni). Proprio nel weekend passato, si è svolta la tappa finale dell’estate, la gita in pattini a Barcellona, città all’avanguardia per la mobilità sostenibile. L’Apb – Asociaciòn de Patinadores de Barcelona ha accompagnato i riminesi per un giro turistico nel centro storico e sul lungomare, dimostrando quanto sia radicata l’attività quotidiana dell’in-line skating in questa città, tra le più pattinabili d’Europa. Nella località spagnola, il pattinaggio all’aria aperta è diventato una vera e propria necessità per spostarsi e per il benessere fisico e mentale, combattendo lo stress del traffico automobilistico.
Ora, con il cambio degli indumenti adatti alla nuova stagione, ripartono le pattinate:  la prima, domenica 16 settembre, con un percorso estremo di 50 km da Cesenatico a Cattolica e con una speciale partenza all’alba. Il tutto proseguirà ogni mese, pattinando per Alba Adriatica, Cesena, Ravenna, Rimini, Pesaro, e poi a maggio la mitica “Tri-Ck-Eco”: percorso in Pattini/Biciclettata/A piedi fino ad arrivare al Castello di Azzurrina , alla scoperta dei misteri della Valle.