Domenica 28 Febbraio07:26:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio, Euro 2019: la Nazionale Under 21 di San Marino cade di misura in Moldavia

Sport Repubblica San Marino | 19:31 - 10 Settembre 2018 Calcio, Euro 2019: la Nazionale Under 21 di San Marino cade di misura in Moldavia

La Nazionale Under 21 sammarinese animata dal solito spirito battagliero cede 1-0 in casa della Moldavia nel penultimo appuntamento delle qualificazioni ad Euro 2019.
E’ l’ultima trasferta in queste qualificazioni all’Europeo. Resta solo la gara casalinga con la Croazia, in progamma il prossimo 15 ottobre.
Ai padroni di casa è sufficiente la rete di Gulceac, giunta poco prima della mezz’ora di gioco, per fare bottino pieno.
Fabrizio Costantini ripropone per 9/11 la formazione titolare scesa in campo mercoledì scorso contro la Repubblica Ceca. In mezzo al campo Tamagnini – al rientro dalla squalifica – prende il posto di Zonzini, mentre Zafferani viene schierato in posizione di punta centrale al posto di Nanni.
Il pronti via è a tinte moldave, con Andrei Macriţchii che scappa ai radar difensivi biancoazzurri e dalla destra cerca in area Gulceac, anticipato all’ultimo – con un grande intervento in spaccata  - da Censoni. La Selezione di Costantini rischia ancor più grosso al 13’, quando Bejan, dopo il dai e vai con Gulceac, sfonda sullo stesso lato e da posizione ravvicinata cerca il palo lontano, mancandolo di un soffio.
Scollinato il quarto d’ora si vede in avanti anche San Marino, con Tomassini che orchestra la ripartenza biancoazzurra cercando poi di premiare lo scatto in profondità di Zafferani con un lob leggermente troppo lungo. I padroni di casa tornano a cercare lo sfondamento sulle fasce e al 28’, dopo una fuga di Bejan sulla destra e conseguente cross tagliato al centro, la palla plana fra i piedi di Stînă, che dal lato opposto del campo ripropone subito il pallone al centro dell’area dove Gulceac è libero di schiacciare in rete.
 Benedettini al 45' compie un vero e proprio prodigio su Stînă, presentatosi a tu per tu con il portiere sammarinese dopo il pregevole suggerimento di Caimacov.
Poco prima Andrei Macriţchii aveva mancato di poco il bersaglio una girata di testa su calcio d’angolo, mentre lo stesso Stînă aveva visto sfilare di pochissimo a lato il suo destro a giro, complice una deviazione ospite.
Anche l’inizio della ripresa è sulla falsariga del finale di primo tempo. I moldavi sfiorano il raddoppio con Gulceac, lasciato libero di incornare sulla punizione laterale battuta da Oancea, e poi con Bejan, il cui tiro si scontra con i guantoni di Benedettini, poi rapidissimo a rialzarsi e a murare il tentativo di ribattuta di anche su Stînă.
I ragazzi di Costantini trasformano il sollievo per lo scampato pericolo in pura intraprendenza. A stretto giro, infatti, arrivano due interessanti offensive da parte degli ospiti: prima D’Addario scappa sulla corsia destra e mette un cross sul quale la difesa padrona di casa si salva rinunciando al bello stile; dopodichè Pancotti esplode un gran mancino da fuori area che spaventa seriamente Cebotari, perché la palla si abbassa all’ultimo momento ed esce di un nulla sopra la traversa.
I blitz sammarinesi hanno effetti anche sulla concentrazione dei padroni di casa, se è vero che al 56’ Cebotari rischia seriamente di essere colpito dal fuoco amico su una punizione battuta al centro dell’area da Pancotti, con la palla che  - toccata da un difensore moldavo - termina la sua corsa a poca distanza dall’incrocio dei pali.
Al 66’ Bejan torna a stuzzicare Benedettini con una conclusione in diagonale che lambisce il palo alla destra dell’estremo sammarinese. Ma bisogna attendere quasi venti minuti – riempiti da tanta garra sammarinese – prima di rivedere un’altra conclusione moldava, che nel caso specifico è il mancino dalla distanza di Oancea, terminato di poco a lato.

MOLDAVIA (4-2-3-1)  Cebotari; A. Macriţchii, Voropai, Marandici, Svinarenco; V.Macriţchii (dal 60’ Țurcan), Oancea; Bejan, Caimacov, Stînă (dal 55’ Dragan), Gulceac (dall’ 82’ Slivca). A disp.: Tîmbur, Prepeliță, Mateescu, Rusnac.  All. Vitalie Culibaba
 
SAN MARINO (4-1-4-1)Benedettini; D’addario, Censoni, Cevoli, Conti (dal 54’  Zonzini); Battistini, Pancotti (dal 70’ Michelotti), Tamagnini, Mularoni, Tomassini; Zafferani (dall’ 85’ Giardi). A disp. De Angelis, Moretti, Valentini, Ceccaroli. All. Costantini
Arbitro: Daniyar Sakhi (KAZ)
Assistenti: Aidyn Tassybayev (KAZ), Sergei Vassyutin (KAZ)
Quarto Ufficiale: Arman Ismuratov (KAZ)
Marcatori: 28’ Gulceac
Note: ammoniti: Conti, Țurcan, D’addari, Bejan

< Articolo precedente Articolo successivo >