Domenica 28 Febbraio07:45:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Romagna Osteria, il viaggio dei sensi coi cuochi sognatori della Brigata del Diavolo mercoledì in pescheria

ASCOLTA L'AUDIO
Eventi Rimini | 16:11 - 10 Settembre 2018 Romagna Osteria, il viaggio dei sensi coi cuochi sognatori della Brigata del Diavolo mercoledì in pescheria

E’ stato presentato martedì Romagna Osteria, il progetto realizzato dall’associazione Brigata del Diavolo – Cuochi Sognatori, vale a dire i migliori 18 cuochi della Romagna riuniti da Fausto Fratti con l’obiettivo della riscoperta di scorci, borghi, colline “dimenticate” e di un’altra riviera. Di “portare il buono nel bello” per raccontare la storia di luoghi magici cucinando in simbiosi con lo straordinario ambiente che li circonda, accompagnati dalle note e dalle narrazioni di altri testimoni di questa terra.
Romagna Osteria non si concretizza, quindi, in semplici serate-evento culinarie, ma diventa un vero e proprio “viaggio dei sensi”.
Un itinerario reso possibile da Destinazione Romagna, dalla collaborazione dei Comuni che diventano teatro di questi appuntamenti unici e dalle sinergie dei principali attori della promozione e dell’ospitalità regionale, perché questa sorta di edizione zero sia un work in progress per la creazione di pacchetti turistici sul mercato nazionale di alto livello e su quello internazionale.  
Le cene di piccole brigate dei 18 fra i migliori cuochi della nostra terra diventa parte di un pacchetto che amplia la proposta di accompagnamento artistico e culturale con pernottamenti, visite guidate, educational tour, soggiorni.
 
LA BRIGATA DEL DIAVOLO La Brigata del Diavolo è un’associazione, presieduta da Fausto Fratti, che unisce 18 “Cuochi sognatori” itineranti. Fra i migliori rappresentanti di un territorio che va dall’alta Valmarecchia alle valli di Comacchio. Sono Riccardo Agostini del Piastrino di Pennabilli, Gianpaolo Raschi con il Ristorante Guido di Miramare, Sillver Succi del QuartoPiano Suite Restaurant di Rimini, Omar Casali del Maré di Cesenatico, Massimiliano Mussoni della Sangiovesa di Santarcangelo,  Remo Camurani del Ca’ Murani di Faenza, Giuseppe Gasperoni del il Povero Diavolo di Torriana, Pier Giorgio Parini “cuoco cercatore”, Mariano Guardianelli dell’Abocar Due Cucine di Rimini, Gregorio Grippo La Buca di Cesenatico, Tiziano Rossetti dell’Osteria Angolo Divino di Urbino, Alberto Faccani del Magnolia di Cesenatico, Gianluca Gorini ristorante Da Gorini a Bagno di Romagna, Luigi Sartini e Fabio Drudi sempre della Taverna Righia San Marino, lo chef del Grand Hotel di Rimini Claudio Di Bernardo, e nel ferrarese Maria Grazia Soncini de La Capanna di Eraclio di Codigoro e Pier Luigi Di Diego già al Don Giovanni di Ferrara.
 
I LUOGHI MAGICI  Due degli otto appuntamenti si sono già realizzati: sabato 28 luglio fra le rovine dell’antica Scorticata a Torriana e  venerdì 24 agosto a Casteldelci, borgo ricco di storia, cultura e leggende, terra di Uguccione della Faggiola, sentiero di Dante, arena di scontri epici in epoche lontane e anche di feroci rappresaglie durante la seconda guerra mondiale. Ora, Romagna Osteria fa invece rotta su Rimini e dà appuntamento mercoledì 12 settembre sulla macchina del tempo: in una città che riabbraccia il suo Teatro Galli e il Cinema Fulgor e che per un giorno vedrà la Vecchia Pescheria di Piazza Cavour tornare cuore pulsante del mondo ittico dalla colazione a notte fonda. In occasione della riapertura della pesca, una brigata costituita da Silver Succi, Mariano Guardianelli, Gianluca Gorini, Omar Casali, Claudio di Bernardo, Gian Paolo Raschi, Fabio Drudi e Massimiliano Mussoni rianimerà infatti questo luogo storico con un generoso omaggio alla cucina del mare. Già alle 8 il pesce tornerà in vendita per un giorno fra gli antichi banchi in pietra, dalle 9 alle 14.30 i cuochi prepareranno una colazione/pranzo aperta all’intera città, per poi dedicarsi all’aperitivo serale a Castelsismondo e alla cena nella stessa Vecchia Pescheria. (appuntamenti in programma alle 19.30 e alle 20.45, entrambi su prenotazione), dopo essere stati ammaliati dalla grandezza di Tempio Malatestiano, Domus del Chirurgo e Ponte di Tiberio grazie a una visita guidata in programma a metà pomeriggio.
BRAND E STRUMENTI DI COMUNICAZIONE
 Il calendario 2018 pone le basi per un ulteriore sviluppo e già si guarda al 2019. Sulla base dei risultati dell’anno zero si procederà ad ampliare l’offerta e ad integrarla con nuove narrazioni, nuovi contenuti, nuovi strumenti di promozione, cercando di attirare sempre più un pubblico internazionale di fascia medio-alta.
 
Per info serate info@brigatadeldiavolo.com  tel. 329 0174886
Per info pacchetti turistici www.emiliaromagnawelcome.com

Ascolta in AUDIO il sindaco di Rimini Andrea Gnassi.

ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >