Domenica 28 Febbraio08:22:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Torna il caldo ma termina l'estate dei bagnini di salvataggio: " Da oggi si salvi chi può"

Attualità Rimini | 15:56 - 10 Settembre 2018 Torna il caldo ma termina l'estate dei bagnini di salvataggio: " Da oggi si salvi chi può"

E’ terminato domenica il servizio di salvataggio sulle spiagge della provincia di Rimini, ma il meteo prevede una settimana di bel tempo, turisti che affolleranno l’arenile senza poter contare sulla fondamentale opera di chi, per tutti i mesi estivi, ha permesso loro di nuotare in sicurezza. Perché "una settimana in più di lavoro per i marinai di salvataggio costa troppo" e perchè "la politica, in maniera trasversale, non ne vuole parlare". A metterlo in evidenza è la Filcams Cgil che sul tema dell'allungamento della stagione balneare ha chiesto che i Comuni convocassero dei tavoli, senza però ottenerli. Pare inoltre con l’appoggio di alcuni operatori che comprendono il rischio e il disagio della situazione.

“O il tavolo lo richiedono le associazioni dei bagnini o non se ne parla proprio – si legge in una nota del sindacato – e del resto, la politica, sul merito della questione, ha evidenziato un silenzio assordante e trasversale. Come se esistesse già un partito dei bagnini, che parte da destra ed arriva a sinistra. Ne prendiamo amaramente atto.

 Noi diciamo che un servizio pubblico essenziale preposto a mettere in campo le migliori professionalità per salvare vite umane non costa mai troppo. Da oggi – conclude la nota - al 16 settembre si salvi chi può”.

< Articolo precedente Articolo successivo >