Martedì 09 Marzo02:49:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Leo candida i propri monumenti al concorso fotografico ‘Scatta la cultura’

Attualità San Leo | 11:28 - 08 Settembre 2018 San Leo candida i propri monumenti al concorso fotografico ‘Scatta la cultura’

La Città di San Leo aderisce all'iniziativa realizzata nell'ambito della campagna di sensibilizzazione voluta dalla Regione Emilia Romagna in collaborazione con il Segretariato regionale MiBAC nell'anno Europeo del Patrimonio Culturale.

Dal 1 Settembre al 4 Ottobre  i cittadini e i viaggiatori sono chiamati a raccontare il patrimonio regionale attraverso un concorso fotografico denominato "scatta la cultura".

Tutti sono chiamati a partecipare caricando le proprie foto sul sito www.tourer.it entro il 4 Ottobre.

ll patrimonio architettonico di San Leo è da sempre oggetto di tante attenzioni fotografiche attraverso le migliaia di visitatori che ogni anno scoprono i tanti e suggestivi scorci del borgo e gli scatti che si potranno candidare sono anche quelli realizzati in occasioni precedenti alle date del bando; quale migliore occasione quindi per arricchire il patrimonio fotografico  relativo il "proprio luogo del cuore"?

Partecipare è semplice e con alcuni click dal proprio computer si entrerà a far parte dei candidati che, tra il 7 ed il 14 Ottobre, verranno selezionali tra le foto migliori. Tra tutti gli scatti pervenuti saranno selezionati quattro finalisti per ogni provincia e, tra questi, saranno scelti i tre vincitori. Le foto finaliste verranno poi esposte in una mostra promossa e organizzata dal comune di Reggio Emilia, nell'ambito di "Fotografia Europea 2019 che si terrà tra dal 12 aprile al 9 Giugno prossimi.

Le immagini costituiscono segni determinanti per la valorizzazione dei territori. Alimentano il senso di appartenenza di chi vive in questi luoghi, che diventano mete ideali di un turismo desideroso di conoscenza. Cittadini e viaggiatori– afferma l’assessore alla Cultura della Regione, Massimo Mezzettipotranno essere promotori di bellezza con le proprie foto, rafforzando la nostra identità culturale."

Per i monumenti di San Leo non c'è che decidere nel dubbio della scelta tra: Fortezza, Porta della Città, Chiesa della Madonna di Loreto, Palazzo Della Rovere, Palazzo Nardini, Palazzo Mediceo, Convento di Sant'Igne, Pieve di Santa Maria Assunta, Duomo e Torre Campanaria. C'è però spazio per gli inediti, ovvero per monumenti non ancora coinvolti da scatti caricati sul sito www.tourer.it per cui non resta che armarsi di macchina fotografica o telefonino e ritrarre il monumento che più ci sta a cuore, non solo per candidarsi ma anche per valorizzare e sensibilizzare sulla vasta ricchezza del nostro patrimonio. Per scaricare il bando e per accedere alla scheda di caricamento: www.tourer.it 

< Articolo precedente Articolo successivo >