Domenica 28 Febbraio17:21:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Festa dell'Unità Santarcangelo, i promotori: 'numeri record e grande partecipazione'

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:24 - 05 Settembre 2018 Festa dell'Unità Santarcangelo, i promotori: 'numeri record e grande partecipazione'

 “La festa dell’Unità comunale si conferma il miglior propulsore per la nostra azione al servizio della comunità. Nei dieci giorni dell’Area Campana si sono infatti messi in essere confronti, progetti e idee per la Santarcangelo del presente e del futuro: una “linea” figlia del faccia a faccia quotidiano con i nostri cittadini, che ancora una volta hanno risposto presente in maniera incredibile affollando quotidianamente l’area della festa e diventandone parte attiva”. 

Tira le somme con il sorriso sulle labbra il segretario del Pd Santarcangelo Mirco Rinaldi, che, a chiusura delle iniziative estive della sezione clementina, si proietta sul futuro con rinnovato entusiasmo: “Sono momenti come Le dimensioni della giustizia sociale: Uguaglianza, equità, partecipazione e accessibilità (la sorta di tavola rotonda che ha messo attorno a un tavolo istituzioni, cittadini e operatori del terzo settore con una formula nuova in cui i politici sono intervenuti solo in seconda battuta, dopo un partecipatissimo confronto) a spingerci a proseguire nel solco tracciato. Nel recupero di una dimensione “reale” della politica, in un momento in cui assistiamo invece quotidianamente solo alla corsa allo slogan e alla promessa ad effetto. E’ con i santarcangiolesi che vogliamo costruire il governo di questa città, stando fra di loro, annusandone bisogni e aspettative, scambiandosi propositi ed esigenze”.

Un obiettivo che la Festa dell’Unità Comunale ha centrato in pieno, come ribadiscono anche i numeri della “cucina”, di quegli stand gastronomici attorno ai quali spesso e volentieri nascono progetti che poi prendono forma nelle vie ufficiali: “Sono state servite 460 porzioni di crostini, 94 piatti freddi, 251 insalate di mare, 374 primi di carne, 432 primi di pesce e 157 piatti di ravioli, sono state preparate 2632 piade,  245 fritti di pescem 245 grigliate, 655 porzioni di salsiccia, 96 salami, 50 braciole, 1186 porzioni di spiedini di pesce, 276 piade con i sardoni, 598 piatti di trippa, 368 di rane, 242 stinchi, 255 arrosti, 113 brodetti, 67 piatti di fagioli con le cotiche e 1411 porzioni di patatine fritte. Un’altra riprova di come ci sia ancora tanta voglia di stare insieme” chiosa Rinaldi

< Articolo precedente Articolo successivo >