Domenica 28 Febbraio12:59:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO: Marco e Giacomo Bentivogli vincono il Giro dei Castelli di San Marino

Sport Repubblica San Marino | 14:37 - 04 Settembre 2018 FOTO: Marco e Giacomo Bentivogli vincono il Giro dei Castelli di San Marino

Nonostante le avverse condizioni meteo, tutte e cinquanta gli equipaggi iscritti si sono presentati al via delle ore 15 di sabato 1° settembre dalla Piazza grande di Borgo Maggiore per affrontare il 13’ Giro dei Castelli di San Marino, raduno internazionale Fiva per auto storiche con prove di abilità, organizzato dall’Automobile Club San Marino, con il Patrocinio della Segreteria di Stato per lo Sport e della Giunta di Castello di Borgo Maggiore, con la partecipazione dell’Associazione Porta del Paese e grazie alle professionalità della Federazione Cronometristi Sammarinesi.
 
Le classifiche
Dopo avere camminato per 80 km sui tornanti del Titano e dell’immediato circondario, sono risultati vincitori assoluti i meldolesi Marco e Giacomo Bentivogli. Per l’equipaggio del Team le Fonti è la seconda vittoria dopo quella conseguita nel lontano 2009 a cui si aggiunge l’ottimo secondo posto conseguito in terra sammarinese lo scorso anno.  L’equipaggio meldolese ha preceduto sul podio i campioni del mondo in Energie Alternative Massimo Liverani e Valeria Strada. Ottimo il terzo posto targato San Marino con l’equipaggio composto da Giorgio Zonzini e Bianca Botteghi.
Nel raggruppamento A - riservato alle vetture costruite fino al 1969, vittoria di Liverani e Strada al volante di una splendida Mini Convertible del 1958; secondi i reggiani Cantarelli e Fiaccadori su Porsche 356 cabrio del 1958, terzi i ravennati Zoli e Zoli su Porsche 911.
Nel raggruppamento B - auto degli anni 70, vittoria dei Bentivogli padre e figlio su Fiat 124 Abarth;  secondi Berselli e Martelli su alfa Romeo Gt junior; terza la Lady Luisella Maspes navigata dal marito Augusto Clerici, sul Alfa Romeo gt junior .
Nel raggruppamento C - per auto anni 80 e 90, vittoria di Zonzini e Botteghi, secondo posto per il piacentino Cantarini e terzo posto per i sammarinesi Marzi e Menicucci.
Nella speciale classifica femminile vittoria dell’aretina Rita Magnanini che precede di pochi centesimi la comasca Luisella Maspes, terze le venete Sabina Biasio e Arianna Macchetti, quarta la sammarinese Tiziana Terenzi, quinte le cattolichine Veronica Parma e Alice Marchetti.
I migliori dell’Automobile Club San Marino sono risultati Adriano e Giacomo Biordi, secondo posto per massimo e Alessandro Cenci, terzi Davide e Alice Bartolini, a seguire Tiziana Terenzi e Mattia pazzaglia, Luca Guerra, Max persegani e Claudia Toni, Federico Brighi e Santino Polverelli, philippe Bruneau e Marco Bussi, Alan Venturini e Lorenzo Benedettini, Roberto e Alice Pazzaglia.
È stato infine conferito dalla Presidente dell’Associazione Simona Capicchioni il Premio Porta del Paese per l’auto più rappresentativa della tredicesima edizione del Giro dei Castelli; la scelta è ricaduta su una fiammante Porsche 356 cabrio del 1958 pilotata dall’equipaggio reggiano Cantarelli Fiaccadori che ha ricevuto uno splendido piatto in argento raffigurante lo stemma della Repubblica di San Marino e gli stemmi dei nove Castelli.  
La giornata è stata allietata dalla presenza della svizzera Micky Martinelli , già campionessa italiana femminile di rally nel 1980 e 1981 e vincitrice della Mitropa Cup femminile;  Micky ci ha raccontato la sua storia iniziata da lontano con l’amicizia con Juan Manuel Fangio, campione del mondo di Formula uno; poi la nascita della scuderia automobilistica del padre che annoverava tra i sui piloti un certo Clay Regazzoni; infine i tanti rally corsi a San Marino dove faceva base all’Hotel Panoramic che all’epoca era l’appoggio sammarinese delle grandi scuderie rallistiche italiane.
La gara nel dettaglio
Poco dopo la partenza del primo equipaggio, il meteo scatenava l’inferno con temporali, piogge forti e grandine che minavano le prestazioni di alcuni forti top drive tra cui Matteo Iotti, Roberto Regitori e Danilo Maccaferri. 
Dopo la prima manche Bentivogli era in testa e precedeva il sorprendente Cantarini, terzo Zonzini, quarta a sorpresa la lady Veronica Parma, seguivano Guitti, Ligabue, marzi, Liverani, Cantarelli e il giovane Carloni.
Anche la seconda manche era vinta da Bentivogli, bene Regitori secondo e Iotti Terzo, poi Maccaferri e Casimirri; nella somma delle due manche Bentivogli manteneva la testa della clasifica, Zonzini saliva al secondo posto e Liverani al terzo, po Marzi, Guitti, Zoli, Cantarini, Carloni, Ligabue e Regitori.
Poi il gran finale con la vittoria dei Bentivogli e Liverani che in estremix supera Zonzini e gli soffia il secondo posto.

< Articolo precedente Articolo successivo >