Sabato 06 Marzo00:07:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tornano i campioni della moto a Misano. Attesi oltre 150mila spettatori, indotto economico da 65 milioni

ASCOLTA L'AUDIO
Attualità Misano Adriatico | 15:33 - 01 Settembre 2018 Tornano i campioni della moto a Misano. Attesi oltre 150mila spettatori, indotto economico da 65 milioni

Dal 2007 la MotoGP arriva ad inizio settembre col suo contributo di spettacolo, emozione e coinvolgimento, rappresentando anche un rilevante contributo di natura economica per la filiera dell’industria turistica.

Da venerdì 7 a domenica 9 settembre è in programma a Misano World Circuit il Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini, introdotto già in questi giorni dal programma di The Riders’ Land Experience, gli eventi che sul territorio accompagneranno e moltiplicheranno il coinvolgimento intorno al grande evento sportivo presentato sabato. In platea, nella presentazione dell'evento al circuito di Misano, gradito ospite, l'ex campione americano Kevin Schwantz (nella prima foto da sinistra in gallery accanto a Pirro) - vinse il mondiale nel 1993, secondo nel 1990 - legatissimo alla Romagna e in modo particolare a Misano fin dal 1996. "Mi sono innamorato di questa terra e, quando posso, cerco sempre di trascorrerci qualche giorno. Nel 1988, poi, ho incontrato Aldo Drudi e, da allora, fa parte della mia cerchia di amici. E' stato lui, l'anno usccessivo, a farmi conoscere Graziano Rossi il quale, a sua volta, ha insistito perchè andassi a vedere suo figlio che correva in moto. Allora Valentino aveva nove anni". Schwantz è un idolo per i piloti per il suo stile aggressivo e funambolico. Nel 2011, anno della morte di Marco Simoncelli nel tragico incidente in Malesia, fu lui nell'ultima gara della stagione a Valencia a percorrere prima della gara il giro d'onore della pista in onore del pilota corianese.

Tornando a Misano, lo scorso anno furono 158.263 gli spettatori del weekend sportivo, ai quali si aggiunsero gli 11.200 del giovedì, giornata che rappresenta sempre più un’occasione rilevante di partecipazione alle attività in programma nel paddock.

Il Gran Premio è l’espressione della convinta e virtuosa collaborazione fra Regione Emilia-Romagna, Destinazione Romagna, la Repubblica di San Marino, Misano World Circuit e la Provincia di Rimini coi cinque comuni della Riviera di Rimini (Bellaria Igea Marina, Cattolica, Misano, Riccione e Rimini).

Oltre al dato degli spettatori (in caso di conferma dei numeri 2017, il Gran Premio si posizionerebbe nel 2018 fra quelli di Assen e Barcellona) e dell’effetto mediatico con giornalisti e fotografi da tutto il mondo, c’è quindi tutta la concretezza dell’indotto economico prodotto, compreso il coinvolgimento di un’ottantina di aziende del territorio fornitrici di prodotti e servizi e di duemila persone impiegate nella settimana con diverse funzioni.

Il risultato già consolidato in queste 12 edizioni è infatti quello di saldare l’evento al territorio che lo ospita all’insegna di sport, cultura e spettacolo, fino a diventare un prezioso prodotto turistico veicolato sui mercati internazionali dal brand Motor Valley. La MotoGP è un’operazione di sistema che ha individuato, sulla base dello studio Trademark Italia - Sigma Consulting compiuto nel 2016, un moltiplicatore pari a 7,1 volte i costi di organizzazione. Ciò consente una stima dell’indotto economico 2018 di oltre 65 milioni di euro.



Il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini ha ormai consolidato un ruolo di assoluto rilievo nel calendario della MotoGP. Gli investimenti strutturali prodotti in circuito (oggi omologato per 110.000 spettatori) e l’impegno promozionale hanno consentito di raddoppiare sostanzialmente le presenze negli ultimi anni: erano 88.000 nel 2014, sono stati 158.000 nel 2017.

Ad oggi la domanda è sostenuta, sostanzialmente in linea con lo scorso anno: è intatto l’interesse per l’evento e ha dato ottimi risultati la conveniente politica di sconti per gli acquisti online avviata già da metà ottobre 2017, con riduzione fra il 20-25%, oltre alle varie opportunità per l’ingresso dei più giovani, delle famiglie e dei bikers. Sul sito misanocircuit.com e sul circuito TicketOne tutte le informazioni sui settori ancora disponibili.

Anche quest’anno il GP di San Marino e della Riviera di Rimini vedrà protagonisti tanti piloti della Riders’ Land. Ben 14 i rappresentanti: Valentino Rossi, Andrea Dovizioso e Franco Morbidelli in MotoGP; Mattia Pasini,Luca Marini, Filippo Fuligni, Lorenzo Baldassarri e Stefano Manzi in Moto2; Nicolò Bulega, Andrea Migno, Enea Bastianini, Niccolò Antonelli e Marco Bezzecchi in Moto3, dove si aggiunge la wild card di Kevin Zannoni.

La Tribuna E, fra la variante Parco e la curva Rio sarà colorata di rosso per incitare i piloti Ducati al loro passaggio al termine del rettilineo; al fan club dedicato a Valentino Rossi è riservata la curva Brutapela; la tribuna D sarà invece ‘monopolio’ del tifo Suzuki; alla tribuna D Top si posizioneranno i fans di Marquez e Baldassarri; particolarmente colorata e animata sarà la zona del Tramonto, coi fans di Marco Bezzecchi, Andrea Migno e Stefano Nepa (diversi pullman attesi dall’Abruzzo); alla tribuna E i sostenitori di Nicolò Bulega e Enea Bastianini.



Interviste di Stefano Ferri ad Andrea Albani (managing director Misano World Circuit), Stefano Bonaccini (Presidente Regione Emilia Romagna), Aldo Drudi

ASCOLTA L'AUDIO
< Articolo precedente Articolo successivo >