Giovedý 24 Settembre19:23:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La nuova Serie C: zoom sulla Vis Pesaro. Tanti rinforzi sul mercato e la sinergia con la Sampdoria

Sport Pesaro | 13:01 - 03 Settembre 2018 La nuova Serie C: zoom sulla Vis Pesaro. Tanti rinforzi sul mercato e la sinergia con la Sampdoria

Dopo 14 anni la neopromossa Vis Pesaro torna nel calcio professionistico con entusiasmo, grazie alla sinergia con la Sampdoria, che, in attesa dell'entrata a regime delle seconde squadre, ha inviato nelle Marche una decina di calciatori: dal fratello d'arte Baldé agli emergenti centrocampisti Gabbani e Tessiore, fino allo slovacco Ivan, talento inespresso anche a causa di infortuni. In panchina Leonardo Colucci, allenatore giovane, ma con una buona esperienza. La rosa è extralarge (28 giocatori, con Carta destinato a rimanere fuori lista) con gli ex Rimini Buonocunto e Olcese che lotteranno comunque per una maglia da titolare. 

PUNTI DI FORZA: il 33enne Tomei è un portiere di sicuro affidamento, in una difesa rinforzata adeguatamente con l'arrivo di giocatori rodati come l'ex Santarcangelo Briganti. A sinistra è tornato a casa il figliol prodigo Rizzato, dopo un lungo peregrinare per i campi di tutta Italia. Se sta bene fisicamente, è una certezza. 

INCOGNITA: Colucci è partito con il 4-3-1-2 o 4-3-3, ma sta valutando anche altri moduli con la difesa a tre, schierando nel reparto arretrato tutti i nuovi arrivati: Gianola, Gennari e l'ex Santarcangelo Briganti.A centrocampo, nel precampionato, non tutto è sembrato funzionare come da piani. I problemi fisici di Botta e la mancanza di incontristi ha costretto la società a chiudere il mercato con l'acquisto del riminese Marchi, un innesto importante. Proprio il centrocampo sembrava in deficit rispetto alle altre competitors per la salvezza. La più grossa incognita è il gol: l'ex promessa del Torino Diop e Olcese possono bastare per il ruolo di centravanti? Otto giocatori per tre maglie (senza contare Buonocunto impiegabile come trequartista e Ivan come ala), ma l'impressione è che tutto sia sulle spalle di Petrucci. 

LA STELLA: Andrea Petrucci, 27 anni, uno dei tanti talenti del calcio italiano nascosti nel 'sottobosco'. Attaccante esterno destro, di piede mancino, veloce e più disciplinato tatticamente, rispetto agli esordi. In serie D costringeva le squadre avversarie a continui raddoppi di marcatura per fermarlo. La Vis Pesaro lo ha ottenuto dal Carpi, beffando la Fermana, che attendeva il suo ritorno dopo il suo ottimo campionato in maglia canarino.

LA RIVELAZIONE: Ibourahima Baldé, classe '99, uno dei numerosi rinforzi arrivati dalla Sampdoria. Fratello di Keita Baldé dell'Inter, è un attaccante esterno di piede destro che ha potenza e scatto bruciante. Sulla fascia sinistra può fare sfracelli, ma dovrà adattarsi al calcio professionistico. 

FORMAZIONE (3-4-2-1): Tomei - Gianola Briganti Gennari - Hadziosmanovic Marchi Botta (Tessiore) Rizzato - Petrucci Baldé (Ivan) - Diop.


R.G.

Foto dal sito ufficiale della Vis Pesaro 1898