Lunedė 20 Agosto22:42:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Transessuali affollano le zone tra Bellariva e Marebello, scattano i controlli repressivi

Cronaca Rimini | 13:19 - 12 Agosto 2018 Transessuali affollano le zone tra Bellariva e Marebello, scattano i controlli repressivi

In vista dell’approssimarsi della settimana del Ferragosto, da sempre il periodo che registra il maggior numero di presenze sul territorio della Riviera, la Questura di Rimini ha messo in campo tutte le risorse disponibili per garantire la massima sicurezza. L'attività degli ultimi cinque giorni si è concentrata anche sul contrasto della prostituzione delle transessuali che si concentra nelle zone comprese tra Bellariva e Marebello: a partire dalla prima serata, le transessuali si collocano a ridosso della aree di passaggio di turisti e cittadini. I controlli hanno visto impegnanti almeno tre equipaggi e 6 unità operative delle Volanti e del Reperto Prevenzione Crimine, presente nel capoluogo per il periodo di aggregazione estiva. Cinque le transessuali peruviane espulse dal territorio perché irregolari sul territorio nazionale.

Area SondaggiIl sondaggio

Dove andranno in vacanza i riminesi?