Luned 20 Agosto22:57:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Torna il Palio del Daino a Mondaino, show di giullari e figuranti in costume alla presentazione

ASCOLTA L'AUDIO
Eventi Mondaino | 20:01 - 09 Agosto 2018

Spettacolare presentazione, giovedì 9 agosto, per il "Palio del daino" di Mondaino, giunto alla sua 31esima edizione. Figuranti in costume e giullari hanno animato la conferenza stampa con protagonista il sindaco Matteo Gnaccolini e hanno poi sfilato sulla terrazza della rocca, regalando un'anteprima del palio, che dal 16 al 19 agosto farà rivivere a turisti e cittadini le atmosfere del Rinascimento. Alla conferenza era presente come ospite il sindaco di Riccione Renata Tosi, a testimoniare la volontà di collaborazione tra costa ed entroterra, per offrire un prodotto turistico completo a 360°.

Quest’anno l’evento assume particolare significato in quanto cade in concomitanza con il biennale delle celebrazioni dedicate al grande condottiero Sigismondo (600 anni dalla nascita (1417-2017), e 550 anni dalla morte (1468-2018). Per l’occasione nella sala del Durantino, all’interno della rocca malatestiana, è stata allestita l’interessante mostra “Era Sigismondo” dove è possibile approfondire la conoscenza sulle due signorie antagoniste.

Apriranno i battenti le taverne con originali menù ispirati alle antiche ricette per lo conforto de li voti stomaci et de le gole arse, mentre per le vie del paese ci saranno bancarelle, botteghe di arti e mestieri, tende di fattucchiere, la ricostruzione del postribolo e dell’hospitale de penitenti et viandanti.

Il programma delle esibizioni di questa edizione è straordinariamente ricco, infatti ogni giorno sono previsti oltre 20 spettacoli. A dare il via al Palio, Giovedì 16 agosto alle 18 in piazza Maggiore, sarà “Et grande festa sia”, la rievocazione in cui lo capitano de lo castello de Mondaino, accoglie Sigismondo Pandolfo Malatesta e Federico da Montefeltro per celebrare la tregua fra le due Signorie. Nobili, milizia, musici e popolo porgono gli onori ai due condottieri, le cui storie saranno narrate dal giullare di corte Gianluca Foresi. Alle 18:30 assisteremo all’esibizione del gruppo degli sbandieratori di San Michele di Mondaino.

Lo sparo della bombarda segnerà l’inizio dello spettacolare addestramento della milizia con dimostrazioni dell’arte della guerra delle numerose compagnie d’arme presenti.

Seguirà l’attesissimo volo del falco e scene di caccia con i levrieri di Messer Gianluca Barone, mentre per le vie del paese, i musici e trampolieri delle compagnie, Ballata Bellica, Jubal, Faires Lullaby, Barbecocul e Circateatro allieteranno i visitatori.

Sul sagrato della chiesa alle 20:15 alla tradizionale benedizione dei Gonfaloni delle contrade, accompagnata dalla musica sacra del coro Carla Amori di Rimini, seguirà la sfilata del corteo storico di Mondaino che farà il suo ingresso in piazza accompagnato dal suono regale delle chiarine e dei tamburi.

Per tutta la sera continueranno spettacoli, danze acrobatiche con Al Nair, Puellae in aire, musica, giocoleria, lazzi, acrobazie, alchimie e danze infuocate e burattini.

Sempre a partire dalle 18:00 si susseguiranno rievocazioni e spettacoli anche Venerdì, Sabato e Domenica. Due eventi particolari caratterizzeranno la giornata di Venerdì, alle 19:30, la presentazione del  libro “Mondaino anno domini 1502: un castello malatestiano firmato Leonardo Da Vinci" e alle 22:45 il concerto rituale delle Utterne, le musiciste sciamane de le terre Friulane.

Anche quest’anno la Pro Loco di Mondaino ha deciso di distribuire in omaggio, alle casse fino esaurimento scorte, l’avvincente romanzo “ Il Sacro legno “ del valore di € 13,00, ispirato dal Palio e dalla storia di Mondaino.

Domenica, la festa in piazza Maggiore si apre con la disfida dei Balestrieri della Compagnia San Michele di Mondaino e con l’esibizione dei famosi sbandieratori di Arezzo. A seguire un gioco molto amato dai più piccoli, la corsa delle oche delle contrade (piazza Maggiore alle 19:30). Spettacoli e musica accompagneranno il pubblico fino alle 22:00, ora in cui si darà il via al "giuoco de lo palio" che vedrà sfidarsi le contrade Borgo, Castello, Contado e Montebello per conquistare la vittoria della 31a edizione contendendola a Montebello, vincitore del 2017.

Danze, musica, storie e rievocazioni proseguiranno poi fino alle 24:00, quando la Rocca di Mondaino sarà avvolta da uno spettacolare incendio alla rocca seguito da spettacolo pirotecnico, accompagnato da potenti musiche appositamente scelte e sincronizzate.

Nei quattro giorni di festa, passeggiando per le vie del paese, si potranno scoprire accurate allestimenti e suggestive ambientazioni dove numerosi artigiani daranno dimostrazione di manualità perdute e di antica sapienza, mentre gli artisti contribuiranno a proporre scorci di vita passata: ki pictori, l’ammanuense, l’armaiolo, Il liutaio, lo cartaro, lo vetraro. oltre 300 figuranti riscostruiranno 100 arti ed i mestieri distribuiti sapientemente all’interno delle mura del castello di Mondaino. Tra le conferme di questa edizione è opportuno citare l’affrescatrice Patrizia Gioia che dimostrerà come “nel buon tempo antico si lavorasse a fresco” e le armature del maestro Peter Brozek dalla Repubblica Ceca e la “Dama delle Civette”, con i sui piccoli e deliziosi rapaci.

Inoltre sarà possibile visitare il Museo delle Ceramiche, con l'esposizione dedicata alla produzione locale di vasellami smaltati, databili tra il XV e il XVII secolo, e la ricostruzione di una bottega cinquecentesca sui processi di fabbricazione delle maioliche. Nella Torre Portaia la ricostruzione storica del Corpo di guardia del castello con repliche di armi, mobilio e oggetti di vita quotidiana riferibili alla metà del XV secolo.

Anche quest’anno si ripropone il progetto “Andar a Bottega”, ovvero laboratori per la riscoperta degli antichi mestieri, con i corsi di “Battitura de la Maschera de Cuoio” ed di ”Affresco”.

Il Palio de lo Daino è organizzato dalla Pro Loco Mondaino, con la collaborazione del Comune di Mondaino; le Contrade Borgo, Castello, Contado, Montebello; la Compagnia Balestrieri e Musici “San Michele”; Punto I.O.R. Mondaino.

Il Palio de lo Daino è manifestazione ufficiale del “Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche” e delle “Manifestazioni storiche dell’Emilia Romagna”

Ingressi € 10, gratuito fino a 14 anni; wi-fi gratuito durante i quattro giorni di festa.

Parcheggi gratuiti serviti da bus navetta gratuita.

INTERVISTE al Sindaco Matteo Gnaccolini, a Maurizio Galanti (Direttore Artistico) e Pier Paolo Saioni (Pro Loco di Mondaino).

ASCOLTA L'AUDIO
Torna il Palio del Daino a Mondaino, show di giullari e figuranti in costume alla presentazione - Foto 1
Torna il Palio del Daino a Mondaino, show di giullari e figuranti in costume alla presentazione - Foto 2
Torna il Palio del Daino a Mondaino, show di giullari e figuranti in costume alla presentazione - Foto 3
Torna il Palio del Daino a Mondaino, show di giullari e figuranti in costume alla presentazione - Foto 4
Torna il Palio del Daino a Mondaino, show di giullari e figuranti in costume alla presentazione - Foto 5
Area SondaggiIl sondaggio

Dove andranno in vacanza i riminesi?