Mercoledý 20 Novembre17:03:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La passerella galleggiante sulle acque del Tiberio non ha ancora superato i collaudi. Cons.Renzi: 'opera inutile'

Attualità Rimini | 15:53 - 07 Agosto 2018 La passerella galleggiante sulle acque del Tiberio non ha ancora superato i collaudi. Cons.Renzi: 'opera inutile'

La nuova passerella galleggiante del progetto Tiberio 4, in zona ponte di Tiberio, non è stata ancora inaugurata, nonostante l'Amministrazione Comunale avesse già fissato la data per il taglio del nastro: sabato 21 luglio. L'Assessore Jamil Sadegholvaad, a interrogazione consiliare di Gioenzo Renzi, ha spiegato che la passerella non ha ancora superato i collaudi. Renzi va quindi all'attacco, sottolineando la pericolosità della passerella, che ostacolerebbe la debole circolazione delle acque tra il bacino del ponte e il porto canale, senza dimenticare le possibili piene del Marecchia: "l’attraversamento galleggiante del Porto Canale costituisce un pericoloso sbarramento al deflusso delle piene del fiume Marecchia che secondo gli studi idraulici registrano i massimi incrementi di livello proprio nel bacino del Ponte di Tiberio dove si è registrato un  sovralzo di m.2,7 sul livello medio mare e perciò obbliga ad una attenta vigilanza e ad una serie di manovre in condizioni meteo avverse". Renzi sottolinea che "l'intervento più necessario e naturale era  il ripristino di un flusso d’acqua dal Deviatore del Marecchia che avrebbe consentito il ricambio idrico e di ridare vita al Parco, al Ponte, al Porto-Canale", mentre "la passerella galleggiante è inutile, poco rispettosa della vicinanza del Ponte di Tiberio, snatura l’ambiente, la visuale del paesaggio e del contesto storico".