Giovedý 01 Ottobre20:02:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Violenza contro le donne, a Rimini la mostra "A me gli occhi": tredici artisti in dieci luoghi del centro

Attualità Rimini | 11:21 - 13 Luglio 2018 Violenza contro le donne, a Rimini la mostra "A me gli occhi": tredici artisti in dieci luoghi del centro

Si inaugura sabato a Rimini, nell'ambito della 34a edizione di Cartoon Club, Festival del cinema d'animazione del fumetto e dei games, la mostra diffusa “A me gli occhi. Uno sguardo vigile contro la violenza”. Curata da Sabrina Foschini e ideata e organizzata da Angela Piegari, in collaborazione con il progetto Lascia un Segno, riunisce tredici artisti (Lucia Baldini, Paolo Buzzi, Luca Freschi, Alexa Invrea, Alessandro La Motta, Anna Lazzarini, Massimo Modula, Lucia Nanni, Pomelo, Gloria Salvatori, Laura Scarpa, Vorticerosa, Melissa Zanella) in un'esposizione ospitata dai locali e dagli esercizi commerciali che costellano i luoghi del Festival nel centro storico. L'inaugurazione si terrà domani alle 18 con percorso guidato dalla curatrice, partenza da piazza Ferrari.

“A me gli occhi” vuole riportare al centro del dibattito il problema tragicamente attuale della violenza sulle donne. Le opere degli artisti che “invadono” lo spazio consueto delle vetrine invitano a pause di riflessione. L'esposizione diventa così un breve percorso per attirare lo sguardo, aprire le coscienze, vigilare, puntare gli occhi sulla realtà anche nei suoi aspetti dolorosi.

L’intento della mostra diffusa non è didascalico né documentario, non ha la pretesa di proporre delle soluzioni, ma vuole invece segnare un punto poetico nella consapevolezza dell'intollerabile piaga sociale della violenza di genere, opporre la bellezza, la cultura, l’arte, alla bruttezza del mondo.