Mercoledý 30 Settembre17:44:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Afferra una bombola di gas, apre la valvola e tenta di lanciarla sui carabinieri. E' successo a Bellaria Igea Marina

Cronaca Bellaria Igea Marina | 15:34 - 12 Luglio 2018 Afferra una bombola di gas, apre la valvola e tenta di lanciarla sui carabinieri. E' successo a Bellaria Igea Marina

All'alba di mercoledì 11 luglio i Carabinieri di Bellaria e la Polizia Municipale hanno effettuato un controllo all'ex colonia Benelli: nonostante la proprietà avesse provveduto a sigillare tutti gli accessi, ignoti avevano divelto un portone in legno, forzandone i cardini, per introdurvisi all’interno. All'interno gli operatori hanno trovato un 21enne magrebino, già noto alle forze dell'ordine, e la sua compagna, una 25enne. Il magrebino ha dato in escandescenze, iniziando a inveire contro i Carabinieri, minacciando poi di gettarsi dalla finestra; infine ha afferrato una bombola di gas, collegata ad un fornelletto utilizzato per cucinare, e, dopo averne aperto la valvola, ha cercato di scaraventarla addosso ai Militari. Il giovane è stato arrestato e ha patteggiato un anno di reclusione, con il giudice che ha disposto anche l'obbligo di dimora a Bellaria e l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria tre volte a settimana. Sia il ragazzo che la sua compagna dovranno rispondere di occupazione abusiva di edifici, ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Infatti, nel corso della perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto un frammento di hashish dal peso di circa 43 grammi, nove telefoni cellulari di varie marche, due orologi di lusso, un pc portatile, una cassetta per attrezzi. La ragazza nascondeva nelle parti intime 1835 euro in contanti. Al termine del servizio, l'ex colonia è stata oggetto di bonifica dei bivacchi e di ripristino delle porte che erano state forzate per guadagnare l’accesso.