Mercoledý 30 Settembre02:04:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

'Ti sgozzo', magrebino minaccia in aula connazionale. Dopo condanna a 5 anni, di nuovo a processo

Cronaca Rimini | 08:24 - 14 Luglio 2018 'Ti sgozzo', magrebino minaccia in aula connazionale. Dopo condanna a 5 anni, di nuovo a processo

Durante il processo, rivolse uno sguardo minaccioso alla vittima, portandosi l'indice alla gola, mimando uno sgozzamento. Un 32enne magrebino è stato rinviato a giudizio, davanti al Giudice di Pace, per minacce rivolte a un 34enne connazionale. In precedenza era stato condannato a 5 anni di reclusione, nonché a un risarcimento di 150.000 euro, per un'aggressione perpetrata nei confronti dello stesso 34enne, il 30 aprile 2015, in piazza Ferrari, assieme a un complice, un terzo magrebino. In quell'occasione, a fronte del rifiuto di pagare da bere ai due connazionali, il 34enne fu preso a calci e pugni e infine fu colpito all'occhio da una lama, spuntata fuori durante la colluttazione. Durante il processo per l'aggressione perpetrata, il 32enne rivolse minacce al connazionale, costituitosi parte civile tramite l'avvocato Nicolas Cicchini, infine fuori dall'aula, secondo quanto denunciato, lo aggredì verbalmente, accusandolo di spacciare. La condanna a 5 anni è stata confermata in appello e in Cassazione.