Venerd́ 18 Settembre13:05:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket, San Marino eliminato dal Galles per la finale dei Campionati Europei U16 Division C

Sport Repubblica San Marino | 23:47 - 10 Luglio 2018 Basket, San Marino eliminato dal Galles per la finale dei Campionati Europei U16 Division C

Nella semifinale dei Campionati Europei U16 Division C, San Marino (foto Elio Castoria Fiba) viene sconfitta al Multieventi dal Galles 66-56 davanti ad un grande pubblico, con un cospicuo drappello di tifosi gallesi, caldissimi e rumorosissimi. Partita in equilibrio coi titani che chiudono il primo quarto avanti 22-15. Nel secondo parziale squadre contratte, le difese sono aggressive e i contatti si sprecano. I titani allungano e con un gran arresto e tiro dal gomito di Palmieri San Marino allunga ancora, 30-17. In chiusura un paio di giocate del solito Karras riavvicinano il Galles: si va al riposo lungo sul 34-26.

Impressioni dal primo tempo: San Marino molto a fuoco su entrambi i fronti, in particolare su quello offensivo con 10/16 nel tiro da due, frutto di scelte sempre giuste e di un attento ed efficace lavoro di penetra e scarica.

RIPRESA Primo canestro della ripresa di Grady, pareggiato immediatamente da Pasolini, 36-28. Il Galles si riavvicina con un parzialino di 4-0. I britannici in questa fase difendono molto bene, facendo sapiente uso del fisico, e per i Titani è durissima trovare la via del canestro. Il Galles infila un micidiale 12-0 e si prende la testa del match, 40-46 a 3' dall'ultima pausa. La tripla di Miriello è un toccasana e rimette un possesso tra le due squadre, 43-46; arresto e tiro di straordinaria pulizia tecnica di Palmieri e Titani a -1. Il Multieventi è una bolgia di trombette e canti, spettacolo nello spettacolo di una partita di clamorosa intensità. A poco meno di 1' dal 30° il Galles commette fallo antisportivo, ma San Marino non capitalizza e viene punito in contropiede. A fine terzo quarto gli ospiti sono avanti sul 45-50, partita bellissima e ancora apertissima.

I biancoazzurri sono molto stanchi e sbagliano conclusioni che nel primo tempo avevano realizzato con continuità, mentre il Galles, squadra estremamente atletica, sembra aver ritrovato energia. Nonostante questo il cuore sammarinese continua a pulsare indomito e Dappozzo e Palmieri riportano i Titani a -3, 49-52, a 7' dalla sirena.
I britannici però sono ben più precisi che nel resto di gara e segnano regolarmente anche da fuori: il canestro del 51-59 di Grady costringe coach Rossini al time-out a metà frazione.
Per 3' non segna nessuno: le squadre lottano con tutto quello che hanno e ne risente la precisione. A 2'28" dalla fine il punteggio è invariato. Due canestri di Gordos sembrano una sentenza definitiva, ma San Marino ha ancora la forza per una tripla di Pasolini e una sospensione di Palmieri. La chiude però l'infallibile Gordos, che trova ancora il fondo della retina a 47" dalla sirena, 56-66. Il Galles è in finale, ma per i Titani, che giocheranno comunque la finalina 3°/4° posto, ci sono solo meritatissimi applausi.

SAN MARINO-Galles 56-66 (22-15; 12-11; 11-24; 11-16)

San Marino: Grassi, Ronci 2, Piscaglia, Palmieri 20, Zafferani 6, Cardinali, Miriello 5, Rossi, Pasolini 15, Dappozzo 8, Francini, Muscioni. All. Rossini

Galles: James, Gordos 20, Evans 5, Davies 2, Lythe De Pee 2, Symons, Bunyam, Minty Walker 9, Batacan 3, Duncan, Grady 12, Karras 13. All. Fis