Lunedì 28 Settembre21:36:18
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Spordance, ballerino di 'Amici' Kledi Kadiu: 'Rimini è la città perfetta per questo l'ho scelta'

Sport Rimini | 13:33 - 09 Luglio 2018 Spordance, ballerino di 'Amici' Kledi Kadiu: 'Rimini è la città perfetta per questo l'ho scelta'

Rimini è la città perfetta, per questo l’ho scelta per la mia nuova vita accanto a Charlotte”, è radioso Kledi Kadiu, ballerino diventato molto famoso grazie ai reality tv, membro della giuria del teatro Broadway per un giorno ai Campionati Italiani di Danza Sportiva FIDS, in corso fino al 15 luglio nei padiglioni fieristici riminesi di IEG. All’interno di Spordance 2018, giunta quest’anno all’undicesima edizione, si avvicendano i ballerini, i giudici e gli ospiti. Dopo Carla Fracci, è stato il giorno di Kledi, che ha eletto Rimini a sua città. E’ di pochi giorni fa la notizia del suo matrimonio con la riminese, ballerina anche lei e maestra di yoga, Charlotte Lazzari. “Rimini – confida il Kledi – è davvero la città perfetta, per il mare, la gente, il cibo, ma anche per gli spostamenti. Io vivo ovunque, un po’ da sempre. E ho la mia scuola di danza a Roma, ma Rimini è molto bella e comoda”. Lo è anche per il nuovo progetto di Kledi, che da Rimini lo porterà in giro per l’Italia, per stage di danza moderna. 

“Senza lavoro il talento non serve a niente”, confida Kledi Kadiu, lo storico ballerino di “Amici”, oggi 44 anni, che di Sportdance commenta: “L’organizzazione è bellissima e sono stupito della bellezza e funzionalità dei palcoscenici allestiti e dell’impianto di amplificazione. I miei complimenti alla FIDS e alla Fiera di Rimini per questo evento che permette ad atleti di tutte le età di confrontarsi contemporaneamente su tanti generi diversi”. Infine una certezza “La danza è un’arte. Poi praticarla come sport è un bene per i giovani, perché insegna loro disciplina ed etica”.       

Domani, martedì 10 luglio, sempre nel Teatro Broadway sarà la volta di un altro giudice vip, lo scenografo e insegnante di origini statunitensi, da anni naturalizzato italiano Garrison Rochelle. E’ questa una delle grandi novità di questa edizione, che valorizza in maniera intensa la vicinanza fra arte e sport. La danza sportiva, è proprio questo: l’unione di tecnica, passione e arte. 

Martedì 10 luglio sarà poi il giorno dei gruppi che si esibiscono nell’Arena Rossa (A 1) nel Caribbean Show Dance e nella Rueda. Modern e Contemporary saranno invece di scena nel Teatro Broadway (A 2), le Danze Standard nell’Arena Azzurra (C 1) e in quella Verde (C 3). Ma c’è molta attesa anche per il Latin Show e per lo Show Freestyle nell’Arena Bianca (A 3). La giornata invece sarà a tutto rock nel Teatro Underground, con il Rock Semi-acrobatico e Acrobatico (per coppie e gruppi) e le Formazioni femminili di Rock’n’roll.