Domenica 27 Settembre00:23:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Campionati Italiani Libertas: Atletica Rimini conquista 9 maglie tricolori e 16 piazzamenti da podio

Sport Rimini | 09:23 - 03 Luglio 2018 Campionati Italiani Libertas: Atletica Rimini conquista 9 maglie tricolori e 16 piazzamenti da podio

Eccezionale bottino per l’Atletica Libertas Rimini alla 65^ edizione dei Campionati Italiani Libertas, svoltisi nel fine settimana 30 giugno-1° luglio a Tivoli, vicino Roma.

La formazione riminese ha visto per ben 9 volte salire sul gradino più alto del podio un proprio portacolori, che ha così vestito la maglia tricolore di campione italiano.

Ad iniziare la serie di successi è stata nella mattinata di sabato la quindicenne Cecilia Mascarin che nel salto in alto cadette si è affermata nettamente con la misura di 1,53 metri, tentando poi il nuovo primato personale di 1,60 metri, mancato di un soffio.

Il pomeriggio del sabato ha regalato alla Libertas Rimini ben 6 titoli, alcuni dei quali impreziositi da validissimi riscontri tecnici.

Come è il caso della ventiduenne Federica Giovanardi, in splendida forma in questa parte della stagione, come ha dimostrato il 6,20 metri ottenuto nel salto in lungo ad Ancona il 6 giugno, a Tivoli impegnata nel salto triplo, dove per ben tre volte ha superato il suo precedente limite personale, portandolo ad un vincente 12,26 metri.

Bravissima anche Elena Borghesi che nei 3000 metri riservati al settore assoluto, lanciati a ritmi molto rapidi dalla laziale Flavia Ferrari, ha avuto l’accortezza tecnica di non seguirla nelle battute iniziali, ma di andarla a riprendere e sopravanzare nettamente nelle battute conclusive, siglando un 10’05”62 che migliora di ben 8 secondi il suo primato personale.

Interprete di una gara bellissima è stato anche Daniele Liviero nei 2000 metri cadetti, il quale è stato in posizioni di controllo a breve distanza dai battistrada, per innescare il suo proverbiale “turbo” finale che l’ha portato a sopravanzare in maniera netta gli avversari ed a chiudere in un eccellente 6’05”88.

Nel pomeriggio di sabato sono venuti altri tre titoli, due conquistati nelle gare master rispettivamente da Demetrio Bonell Mora nel salto in lungo fra gli over 40 con 6,48 metri, e l’altro da Giuseppe Zucchetto nel getto del peso over 55 con 7,44 metri, mentre il terzo è stato quello vinto da Michela Ghinelli nel getto del peso del settore assoluto.

Nella mattinata di domenica a vestire la maglia tricolore sono stati Enrico Vena e Stefania Fattori, il primo con una bellissima prestazione tecnica nel salto triplo allievi, dove ha fissato con 13,28 metri il suo nuovo limite personale, la seconda ad aggiudicarsi gli 800 metri fra le over 35 con il “crono” di 2’30”22.

La formazione riminese ha potuto gioire al momento delle premiazioni finali di società anche per i risultati ottenuti come team: terza nel settore assoluto, quinta in quello giovanile, e terza nella combinata giovanile+assoluta, in una rassegna molto partecipata e qualificata, con ben 1000 atleti-gara e 30 squadre presenti.

Qui di seguito tutti gli altri podi conquistati dai portacolori dell’Atletica Libertas Rimini:

MEDAGLIE D’ARGENTO: Alessandro Guaitoli – salto in lungo ragazzi; Cristiana Delmonte – 3000 metri over 45; Gabriele Casadei – 300 metri cadetti; Elena Borghesi – 800 metri assoluti; Andrea Sanzio-Alessio Sanzio-Luca Venturelli-Daniele Liviero – staffetta svedese cadetti; Enelda Bruscato-Alessia Boldrini-Martina Lazzari-Eleonora Sarti – 4x100 allieve.

MEDAGLIE DI BRONZO: Alessandro Guaitoli – lancio del vortex ragazzi; Gabriele Gurnari Profili e Andrea Sanzio – salto in alto cadetti; Gabriele Casadei e Michael Barbiani – 100 metri ad ostacoli cadetti; Michael Barbiani – salto triplo cadetti; Sergio Pesaresi – 200 metri over55; Michela Ghinelli – salto triplo assoluti; Enrico Vena – getto del peso allievi; Matteo Guaitoli – 3000 metri over45