Mercoledė 23 Settembre17:23:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio, il Tre Fiori vola basso dopo il clamoroso exploit in Europa League: 'Nel ritorno sarà durissima'

Sport Repubblica San Marino | 19:53 - 29 Giugno 2018 Calcio, il Tre Fiori vola basso dopo il clamoroso exploit in Europa League: 'Nel ritorno sarà durissima'


Nessuna festa in casa Tre Fiori (foto FSGC/Pruccoli) , la squadra del Castello di Fiorentino, il club più scudettato del Titano (sette, l’ultimo nel 2011) dopo l’exploit nella partita di andata del preliminare di Europa League. La netta vittoria (3-0) sui gallesi del Bala Town ha lanciato in orbita la squadra di Matteo Cecchetti , ma per superare il turno e davvero entrare nella storia del calcio sammarinese (già il Tre Penne riuscì nell’hurrà nella stagione 2013/14, ma fu eliminato) occorrerà superare indenni o limitare i danni nella partita di ritorno del 5 luglio. Per l’occasione il Tre Fiori ha tesserato due giocatori di serie D, il portiere Giorgio Pizzolato del Paceco (squadra siciliana) e l’attaccante Mirco Vassallo attaccante del Ligorna (squadra ligure) oltre al mitico Sossio Aruta, 47 anni, protagonista del reality “Campioni” e poi di Uomini & Donne (è entrato a tre minuti dalla fine al posto di Vassallo). Un altro 47enne, Alessandro Teodorani, uno che non ne vuole sapere di attaccare le scarpette al chiodo (31 presenze su 31 partite), è stato protagonista. Un esempio. “Ma abbiamo anche dei giovani che si mettono in mostra – puntualizza Benedettnini – come i ventenni Tamagnini e Gasperoni che sono nel giro della Nazionale A".
“Abbiamo mangiato una pizza insieme, bevuto una birra e tutti a casa – spiega il dg Giacomo Benedettini – Sarà una impresa se riusciremo a superare il turno, la sonante vittoria è comunque un risultato storico, inaspettato. Abbiamo raccolto i frutti del lavoro della stagione scorsa da parte di mister Cecchetti e dello staff”.
A cosa si deve questa vittoria?
“Ad una serie di combinazioni. Alla programmazione e alla nostra ottima organizzazione da un lato, agli errori degli avversari in occasione di due dei nostri gol. Il Bala Town ha già partecipato alle competizioni internazionali, è una squadra esperta, forse ha preso un po’ l’impegno sottogamba”.
Tre gol sono un buon viatico...
“Assolutamente no, dovremo stare lì con la testa da subito. L’approccio è fondamentale, dovremo superare indenni almeno la prima mezzora per avere qualche chance. Il Bala Town è un avversario tosto, forte tecnicamente”.
Stefano Ferri