Giovedý 24 Settembre14:53:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Saludecio mette in scena in prima assoluta l'opera della vita del santo Amato Ronconi

Eventi Saludecio | 14:59 - 29 Giugno 2018 Saludecio mette in scena in prima assoluta l'opera della vita del santo Amato Ronconi

Per la prima volta la vita di Santo Amato Ronconi è raccontata con un’opera musicale. Forma e linguaggio nuovi per rappresentare lo straordinario personaggio di Saludecio che in vita compì prolungati pellegrinaggi. L’opera si intitola "Santo Amato il pellegrino delle stelle", è stata composta dal maestro Fabio Masini su testo poetico di Silvia Bernardi, e sarà rappresentata nella chiesa di San Biagio a Saludecio, che oltre al palco conta 312 posti a sedere, sabato 30 giugno, alle 21 in prima assoluta, e in replica domenica 1 luglio 2018, sempre alle 21.  
L’opera con coro giovane e orchestra ha ricevuto il patrocinio della Diocesi di Rimini, della Diocesi di Santiago di Compostela (dove il Santo è stato pellegrino per ben quattro volte) e del conservatorio “Gioachino Rossini” di Pesaro. "Oggi le stelle, che senza dubbio hanno guidato Santo Amato a Compostela, diventano una pioggia di note musicali - commenta Julián Barrio Barrio, Arcivescovo di Santiago de Compostela -, che raccolgono la spiritualità del Cammino Jacobeo in un'opera che ci avvicina alla figura di Santo Amato, “pellegrino delle stelle”. Il pellegrino Jacobeo è “viandante del sacro” e comunicatore di saperi e contribuisce efficacemente alla costruzione dell’Europa che è un riferimento spirituale con i suoi principi morali e sociali, la sua cultura, la sua musica e la sua arte. È un’eredità che dobbiamo conquistare giorno dopo giorno e quest’opera del maestro Masini ce lo ricorda". 
Sul palco sono 12 i  giovani coristi (età da 19 a 30 anni), diretti da un direttore di coro altrettanto giovane nonché qualificato (Irene Placci Califano, 24 anni); 24 i musicisti diretti dal maestro Masini, compositore dell’opera su libretto di Silvia Bernardi, grazie anche alla intermediazione informatica di Alex Russo, 20 anni (anche clarinetto dell’orchestra). I figuranti rappresenteranno la vita di Santo Amato Ronconi da Saludecio come in un Presepe con la costruzione di quadri essenziali. 
Per arrivare al suo esordio l’opera ha avuto quasi due anni di gestazione, in quanto di Santo Amato ci sarebbe tanto da raccontare. Proclamato da Papa Francesco, è il primo santo tutto riminese. Originario di Saludecio, nelle colline della Valconca, fratel Amato Ronconi (1226-1292) è stato terziario francescano. Abbandonate tutte le ricchezze ereditate dalla famiglia benestante per darle ai poveri, prima di morire regalò l’ospizio-ospedale da lui fondato (a tutt’oggi funzionante), per accogliere i pellegrini diretti nei luoghi sacri, ai monaci benedettini. 
I biglietti sono in vendita all'edicola "E spac” di Saludecio e all'edicola “Zanni” di Morciano di Romagna. Per informazioni: telefono 371.3073355 dalle ore 14.00 alle ore 20.00 oppure alla mail: amatoronconi@gmail.com