Giovedý 01 Ottobre21:42:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO: orrore sulla spiaggia, si spoglia e molesta una bambina. Incastrato dalle telecamere

Cronaca Riccione | 12:33 - 29 Giugno 2018

Si è calato i pantaloni mostrandosi nudo in pieno giorno, masturbandosi davanti ad una bambina di 10 anni. Un 55enne nato a Cattolica, ma residente a Riccione, è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale a danni di un minore. I fatti sono successi lo scorso 5 maggio in uno stabilimento balneare in prossimità del Marano a Riccione. Erano circa le 930 del mattino e la bambina stava giocando in spiaggia quando ha notato l'uomo che stava parlando al telefono osservandola con insistenza. Ad un certo punto si è calato pantaloni e mutande e ha iniziato a masturbarsi. La piccola, sotto shock, è corsa dalla madre che si trovava nelle vicinanze raccontandole tutto nei dettagli. Le due si sono così recate dai Carabinieri. La bambina ha ricostruito con grande precisione tutta la vicenda, descrivendo corporatura ed abbigliamento del maniaco: una tuta blu, cappello con visiera e scarpe da ginnastica.

I militari hanno individuato il soggetto nel giro di poco, essendo già noto per un episodio simile ai danni di una bambina, avvenuto nel 2016.

La perquisizione domiciliare ha permesso di recuperare l'abbigliamento usato il 5 maggio. Le telecamere di sorveglianza dello stabilmento balneare hanno fornito immagini dell'episodio confermando quanto raccontato dalla bambina, facendo scattare le manette ai polsi del 55enne.