Mercoledý 23 Settembre05:36:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini è la seconda città in Italia per reati in rapporto alla popolazione: fa peggio solo Milano

Attualità Rimini | 14:25 - 27 Giugno 2018 Rimini è la seconda città in Italia per reati in rapporto alla popolazione: fa peggio solo Milano

Nel 2017 i reati denunciati nel nostro Paese sono calati del 10% rispetto all'anno prima. A rilevarlo è il Censis, che ha elaborato i dati del ministero dell'Interno, nel primo Rapporto sulla filiera della sicurezza in Italia. Lo studio sottolinea come a fronte di dati in calo sia alta la percezione di insicurezza, con la criminalità al centro delle preoccupazioni per un italiano su quattro. 



La concentrazione dei reati in alcune zone amplifica le paure. In sole quattro province, dove vive il 21,4% della popolazione, si consuma il 30% dei reati. Al primo posto per numero di denunce, è Milano, "capitale del crimine" secondo il Censis, con 237.365 reati commessi nel 2016 (il 9,5% del totale), poi Roma (con 228.856 crimini, il 9,2%), Torino (136.384, pari al 5,5%) e Napoli (136.043, pari al 5,5%). Anche considerando l'incidenza del numero dei reati in rapporto alla popolazione, Milano resta in vetta alla classifica, con 7,4 reati denunciati ogni 100 abitanti, seguita da Rimini (7,2), Bologna (6,6), Torino e Prato (entrambe con 6 reati ogni 100 abitanti).