Marted 22 Gennaio20:38:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio C, si separano dopo due anni le strade del Ravenna e di mister Antonioli

Sport Bellaria Igea Marina | 09:57 - 27 Maggio 2018 Calcio C, si separano dopo due anni le strade del Ravenna e di mister Antonioli

Si separano le strade del tecnico bellariese Mauro Antonioli (foto dal sito Ravenna Calcio) e del Ravenna.  “Dopo due anni indimenticabili il Ravenna Football Club e il tecnico Mauro Antonioli hanno deciso di interrompere la loro collaborazione in un clima di cordialità e con la reciproca consapevolezza che il progetto nato tra i dilettanti, sia giunto al suo termine naturale – dice il club giallorosso in un comunicato - Dopo una stagione a tratti sofferta, ma coronata da una salvezza anticipata. Il Ravenna Football Club coglie l’occasione per ringraziare Antonioli augurandogli il meglio per le sfide che lo attendono e di cui sarà certamente all’altezza, rafforzato dall’esperienza con i colori giallorossi. La società riparte piena di entusiasmo dal playoff fallito soltanto all’ultimo giornata, con l‘obiettivo di migliorare il piazzamento della stagione appena conclusa.
Il proposito sarà dunque di allestire una squadra competitiva affidata a un tecnico che condivida lo spirito e le strategie del Ravenna Football Club che per il sesto anno consecutivo ha chiuso la gestione amministrativa in pari, un’eccellenza rara a livello italiano”.
Antonioli, i motivi della separazione?
“Non è una questione economica né per la valutazione di altre offerte. L’obiettivo era rimanere ma per migliorare il campionato dell’ultima stagione, in un girone ceh sarà più complicato, occorreva alzare l’asticella sotto il profilo tecnico. Secondo me non c’erano le condizioni per poterlo fare e allora meglio salutarsi. Per abbracciare un progetto bisogna essere convinti al cento per cento. Ho condiviso la valutazione con i miei collaboratori Ivan Piccoli, Andrea Spinelli e Davide Cosmi, pur sapendo che sarà difficile poter lavorare ancora tutti insieme. Ringrazio la società per la possibilità che mi ha dato e auguro al Ravenna ogni fortuna".