Gioved 25 Aprile23:17:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Cattolica attese oltre 1900 ginnaste per i campionati nazionali, tornati alla 'Regina' dopo 6 anni

Sport Cattolica | 13:42 - 26 Maggio 2018 A Cattolica attese oltre 1900 ginnaste per i campionati nazionali, tornati alla 'Regina' dopo 6 anni

Si svolgeranno a Cattolica in due weekend – dal 31 maggio al 3 giugno e dal 7 giugno al 10 giugno – i Campionati Nazionali di Ginnastica Artistica Femminile.

La manifestazione rientra negli eventi nazionali della Uisp “Le Ginnastiche” assegnati per il 2018 all’Emilia Romagna.

I Campionati di ginnastica artistica femminile sono la manifestazione “regina” in assoluto per importanza e numero di partecipanti; sono attese a Cattolica 125 società provenienti da tutta Italia e 1.943 ginnaste dagli 8 ai 30 anni; si tratta del record di presenze di tutte le edizioni dei Campionati sinora organizzate.

La manifestazione torna ad essere assegnata a Cattolica dopo che si era svolta l’ultima volta nella città romagnola nel 2012 e ciò anche grazie al fatto che a Cattolica l’organizzazione sarà curata dall’Atletica 75 una società che annovera oltre 650 soci e da ampie garanzie di efficienza e successo.

Usciranno dai campionati circa 90 campionesse nazionali e faranno da corollario alla manifestazione numerosi eventi spettacolari.

Cattolica sarà invasa, per otto giorni, da una “marea rosa” di ginnaste, genitori, accompagnatori e tecnici; si stima che le presenze nel periodo saranno oltre le 10.000 una vera “manna” per il turismo in questa parte della stagione.

Novità assolute di questa edizione sono: la App dei Campionati da scaricare sullo smartphone e con la quale seguire in diretta tutte le fasi delle gare con foto, notizie e filmati; il TG dei campionati trasmesso in streaming, con interviste e diretta delle gare.

Testimonial della gara sarà: Lara Mori ginnasta della nazionale italiana, Campionessa nazionale al corpo libero nel 2017. Ha rappresentato l'Italia ai Campionati del Mondo del 2014, del 2015 e del 2017 quando viene convocata per il mondiale individuale di Montreal insieme a Vanessa Ferrari; concorre per il concorso generale dove si classifica dodicesima, conquista l'accesso alla finale a corpo libero classificandosi sesta (migliore piazzamento delle italiane).

Da maggio 2016 è caporale dell'Esercito Italiano, membro della squadra femminile del centro sportivo olimpico.