Gioved 18 Aprile22:02:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

‘Girls' Day 2018’, la carica delle 300 studentesse per una giornata di orientamento nelle aziende

Attualità Rimini | 11:55 - 26 Maggio 2018 ‘Girls' Day 2018’, la carica delle 300 studentesse per una giornata di orientamento nelle aziende

La sede di Rimini Innovation Square e la sede camerale di Forlì hanno ospitato, sabato 26 maggio 2018, le alunne delle seconde classi di scuole secondarie di primo grado delle province di Forlì-Cesena e di Rimini che hanno partecipato, lo scorso 26 aprile, all’edizione 2018 del progetto “Girls’ Day”, iniziativa europea di orientamento dedicata alle ragazze, promossa dalla Camera di commercio della Romagna.

In totale sono 286 le giovani studentesse che hanno preso parte a questo “Giorno delle ragazze”, 79 le imprese che il 26 aprile scorso le hanno ospitate e 20 le Scuole Secondarie di Primo Grado coinvolte.

Nella provincia di Rimini hanno partecipato 128 studentesse di 9 istituti scolastici; le ragazze sono state accolte da 32 imprese del territorio.

 

A Rimini, ore 9.30 nella sede di Rimini Innovation Square, la cerimonia è stata aperta dagli interventi di saluto del Presidente Fabrizio Moretti a cui è seguita la proiezione di un video con alcuni momenti della giornata trascorsa dalle studentesse nelle imprese.

Sono, poi, intervenute Franca Berardi, rappresentante dell’Ufficio Scolastico Regionale e di Maria Giovanna Briganti, Dirigente dell’ente.

Infine, ha concluso gli interventi istituzionali Jamil Sadegholvaad, Assessore alle attività economiche del Comune di Rimini.

Sono seguite le testimonianze di alcune imprese ospitanti, di studentesse e di insegnati presenti in sala.

Al termine, alle studentesse sono stati consegnati gli attestati di partecipazione.

Il progetto “Girls’ Day” consiste in uno stage dove le studentesse hanno trascorso la mattinata di giovedì 26 aprile u.s. nelle aziende selezionate, affidate ad un tutor che ha avuto il compito di accompagnarle nella visita aziendale spiegando loro le funzioni dei lavoratori, i compensi, le attività svolte, il regolamento, le problematiche al fine di trasmettere una visione più ampia del mondo del lavoro.

Le ragazze, selezionate per i loro interessi e attitudini, hanno avuto il privilegio di sperimentare questa iniziativa, con il compito di osservare, domandare, ascoltare e compilare un questionario di soddisfazione sullo stage.