Sabato 20 Aprile23:46:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Domenica 27 maggio prodotti agricoli a km zero in piazza Cavour

Eventi Rimini | 15:05 - 25 Maggio 2018 Domenica 27 maggio prodotti agricoli a km zero in piazza Cavour

Dopo il successo delle passate edizioni domenica 27 maggio dall’alba al tramonto torna ad annunciare l'arrivo della primavera la settima edizione dei “Mercati agricoli in piazza”. Una festa, un mercato, una giornata di conoscenza del mondo agricolo: nel segno della filiera corta e dell’identità. Ideato e organizzato da Confederazione italiana agricoltori (Cia), Coldiretti e Confagricoltura, l'appuntamento riminese che in piazza Cavour coinvolge una trentina di produttori agricoli locali, si conferma uno degli appuntamenti più sentiti per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale e alimentare, nonché la qualità delle produzioni tipiche. La manifestazione è legata al tema della stagionalità, carattere fondante, oltre a quello della territorialità, delle produzioni a “chilometro zero”. I produttori agricoli presenteranno la ricchezza, la varietà e la qualità delle produzioni di questa stagione dell'anno, prodotti quotidianamente “vicino a casa”. Non solo come promozione e sostegno delle attività economiche del settore agricolo, o della sicurezza alimentare, ma anche come difesa del patrimonio agroalimentare per l'equilibrio dell'ecosistema locale, e dunque in difesa di una parte preponderante di quei “beni comuni” inderogabili. I produttori agricoli al "chilometro zero" esporranno le loro "carte d'identità di produttore a “km zero", mettendoci dunque "la faccia" a garanzia della qualità alimentare e della sostenibilità dei loro prodotti. Gli ospiti e i cittadini potranno girare tra i banchi, incontrare e conoscere direttamente chi ogni giorno cura la terra che ci circonda producendo la frutta e le verdure di stagione, gli oli, i vini, i formaggi a pochi passi da casa. La piazza di Rimini sarà ricca di sorprese a partire dal Ludobus Scombussolo con giochi e intrattenimenti per tutti a partire dai più piccoli. L'iniziativa è sostenuta anche da Federconsumatori Rimini, Spi-CgIL, Fnp-Cisl pensionati, Uil pensionati, Auser e Anteas.