Luned́ 24 Giugno11:59:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Acciuffato a Bellaria uno dei componenti della banda specializzata in furti nei caveau

Cronaca Bellaria Igea Marina | 09:49 - 24 Maggio 2018 Acciuffato a Bellaria uno dei componenti della banda specializzata in furti nei caveau

E’ stato fermato dai carabinieri a Bellaria, dove risiede, il 64enne di origine napoletana accusato di fare parte della cosiddetta banda del buco, il sodalizio accusato di alcuni tra i colpi più clamorosi messi a segno negli ultimi anni in Italia. Una banda bene organizzata, dedita agli obiettivi grossi, in particolare i caveau degli istituti bancari. Per arrivare a questi, secondo gli investigatori, i malviventi sono soliti calarsi nelle fogne delle città per arrivare fin sotto l’obiettivo prescelto, per poi raggiungerlo tramite dei varchi realizzati anche a colpi di piccone. Secondo gli investigatori la banda sarebbe composta da 5 persone, tutte campane. A quanto si è appreso il 64enne fermato a Bellaria sarebbe un prestanome, incaricato di affittare un appartamento usato come base per diversi colpi. Tra quelli più clamorosi attribuiti alla banda ci sarebbe quello alla filiale della banca popolare di Novara di viale Regina Giovanna a Milano compiuto nell’agosto 2016. In quell’occasione i malviventi scavarono un tunnel lungo 6 metri sottoterra, del diametro di 70 centimetri, e dopo aver minacciato i dipendenti armi in pugno svuotarono cento cassette di sicurezza.