Sabato 16 Febbraio09:15:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ucraini fanno una maxi spesa alle 'Befane' senza pagare, bottino del valore di 650 euro: arrestati

Cronaca Rimini | 12:43 - 21 Maggio 2018 Ucraini fanno una maxi spesa alle 'Befane' senza pagare, bottino del valore di 650 euro: arrestati

Hanno prelevato dagli scaffali una spesa del valore di 650 euro e una volta alle casse, hanno pagato solo della birra, cercando di portare fuori tutta l'altra merce in modo truffaldino. Alle 20.30 di domenica la Polizia è intervenuta al supermercato Conad del centro commerciale "Le Befane", arrestando due cittadini ucraini di 21 e 40 anni. Ingente il bottino che avevano cercato di sottrarre: parmigiano, prosciutto, pile mini-stilo, tutto nascosto in carrelli, borsone e zaini che avevano con loro. I movimenti della coppia non sono passati inosservati al personale addetto alla sorveglianza. I due fermati, con precedenti di Polizia, sono stati arrestati per tentato furto aggravato.

"L’arresto è frutto del protocollo operativo mediante il quale le segnalazioni del personale di vigilanza degli esercizi commerciali all’interno del centro, vengono smistate in via prioritaria permettendo così l’intervento delle pattuglie in pochissimi minuti, tempismo che consente agli operatori di cristallizzare i fatti in tempo reale ed a restituire immediatamente la merce sottratta agli aventi diritto", si legge in una nota della Questura.

Ucraini fanno una maxi spesa alle 'Befane' senza pagare, bottino del valore di 650 euro: arrestati - Foto 1