Mercoledý 23 Gennaio09:00:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Castel Sismondo, lo chef Gino Angelini incanta unendo la cucina di oggi a quella del Quattrocento

Attualità Rimini | 14:38 - 19 Maggio 2018 Castel Sismondo, lo chef Gino Angelini incanta unendo la cucina di oggi a quella del Quattrocento

Prima serata per la Cena alla corte dei Malatesta con i piatti dello Chef Gino Angelini e della sua brigata d'eccezione. A Castel Sismondo il gusto ha incontrato l’arte e la cultura con la prima delle due cene-evento dedicata a Sigismondo, nella straordinaria occasione della ricorrenza dei 600 anni dalla nascita di Sigismondo Pandolfo Malatesta e dei 550 anni dalla sua morte. Ieri sera e questa sera lo chef più celebre d’America, insieme ai suoi ex allievi che che oggi sono i migliori cuochi di Rimini e dintorni, fa rivivere l’esperienza dei sapori e delle suggestioni della corte di Sigismondo Pandolfo facendo incontrare la cucina del Quattrocento e quella contemporanea, ispirandosi alle ricette originali dell'epoca, tratte dal libro di Luisa Bartolotti, A tavola con i Malatesti. Una serata speciale, in un contesto unico che unisce le iniziative di Giardini d’Autore e le mostre della Biennale del Disegno, che verrà replicata anche questa sera.

Castel Sismondo, lo chef Gino Angelini incanta unendo la cucina di oggi a quella del Quattrocento - Foto 1
Castel Sismondo, lo chef Gino Angelini incanta unendo la cucina di oggi a quella del Quattrocento - Foto 2
Castel Sismondo, lo chef Gino Angelini incanta unendo la cucina di oggi a quella del Quattrocento - Foto 3
Castel Sismondo, lo chef Gino Angelini incanta unendo la cucina di oggi a quella del Quattrocento - Foto 4
Castel Sismondo, lo chef Gino Angelini incanta unendo la cucina di oggi a quella del Quattrocento - Foto 5