Gioved 15 Novembre12:06:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Due tentativi di suicidio nel giro di poche ore, a decidere di farla finita un giovane di 26 anni e un 40enne

Cronaca Riccione | 08:42 - 18 Maggio 2018 Due tentativi di suicidio nel giro di poche ore, a decidere di farla finita un giovane di 26 anni e un 40enne

Due tentati suicidi sventati dai Carabinieri di Riccione nella giornata di giovedì. Un 40enne originario di Reggio Emilia residente a Milano, è stato trovato nella notte riverso su una panchina in stato di semi incoscienza. L'uomo si era allontanato da casa mercoledì senza dare più notizie. Le ricerche hanno coinvolto anche i militari riccionesi che lo hanno trovato in via Catalani. Il 40enne aveva tentato il suicidio ingerendo numerosi farmaci. Portato in ospedale a Riccione dal personale del 118 è stato ricoverato e non è in pericolo di vita.

Un secondo episodio si è verificato poche ore dopo a Misano. I militari hanno trovato un 26enne riccionese nel parcheggio di Via Saffi imbottito di antidepressivi con i quali aveva tentato il suicidio. Il giovane era stato notato da alcuni passanti che hanno dato l'allarme. Sul posto i Carabinieri e personale del 118. Anche il 26enne è stato portato in ospedale a Riccione e, fortunatamente, anche lui non corre pericolo di vita.

Area SondaggiIl sondaggio

Chiusura domenicale dei negozi, sei d'accordo?