Venerd 17 Agosto19:29:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Riccione il Festival Internazionale delle Abilità Differenti’: nuovi servizi e risorse per le persone disabili

Eventi Riccione | 20:54 - 17 Maggio 2018 A Riccione il Festival Internazionale delle Abilità Differenti’: nuovi servizi e risorse per le persone disabili

Andrà in scena sabato 19 maggio alle ore 21 lo spettacolo dal titolo ‘Piccolo Grande Pinocchio’ allo Spazio Tondelli, via Don Minzoni, 1, appuntamento che rientra nell'ambito del Festival Internazionale delle Abilità Differenti. 

Il Festival Internazionale delle Abilità Differenti è una manifestazione che dal 1999 viene organizzata dalla Cooperativa Sociale Nazareno di Carpi. Lo scopo principale del Festival è puntare i riflettori sulla valorizzazione della persona, partendo dall’assunto che, ciascuno al di là del limite, possa sempre puntare all’eccellenza. L’arte costituisce nel contempo il mezzo e il fine, il perseguimento e il raggiungimento di questa eccellenza.   

La Compagnia Manolibera  propone una nuova versione del Pinocchio di Collodi tratta dal testo di Giampiero Pizzol. L'idea è di ripercorrere la storia di un burattino mettendo in scena gli incontri di Pinocchio con il padre Geppetto e con gli altri personaggi, trattando temi quali l'essere padre, il sentirsi figli, la crescita personale attraverso l'esperienza.

L’ Ingresso è libero .

Lo spettacolo teatrale sarà preceduto da una performance di Dance Urbana in esterna al Teatro Tondelli, dal titolo “ Funamboli”, alle ore 20.30 con la coreografia di Eleonora Gennari e Valeria Fiorini. Una danza di accoglienza per gli spettatori, dedicata all’estate in arrivo, realizzata dal gruppo NNC Dancelab in collaborazione con l’associazione Centro 21 e il Comitato Riccione Paese.

Il Sindaco Renata Tosi e il Vicesindaco Laura Galli, dopo aver auspicato che il Festival Internazionale della Abilità Differenti diventi una tappa fissa e annuale, hanno evidenziato il crescente interesse dell’amministrazione verso i servizi e i progetti dedicati alle persone disabili e alle loro famiglie.

Solo per il 2017 il Comune di Riccione ha destinato 70.000 euro al’erogazione dei voucher per il supporto educativo nei centri estivi, 400.000 euro destinato per l’anno scolastico 2017/2018 al supporto educativo e assistenziale nei nidi, centri estivi, scuole dell’infanzia primaria e secondaria di 1°grado, 146.000 per la scuola secondaria di 2° grado.

“Si tratta di risorse importanti - ha affermato il vicesindaco Galli - previste nella casse comunali per garantire un’azione di sostegno piena e altamente professionale, non solo per i ragazzi disabili, diretti interlocutori di questi servizi, ma anche per le loro famiglie che debbono avvertire la massima vicinanza dell’amministrazione. Un esempio è l’attivazione lo scorso anno del Circolo Ricreativo il sabato pomeriggio, un spazio vuoto che i genitori ci hanno chiesto di riempire avendo i figli impegnati in una o più attività del tempo libero durante gli altri giorni della settimana, ma non il sabato. Lo sviluppo e la cura della persona in ogni sua sfaccettatura rappresenta una meravigliosa scommessa alla quale non vogliamo sottrarci”.

 

Il progetto ‘Tempo Libero’, promosso dall’amministrazione per favorire forme di inclusione attiva nella comunità, è finalizzato a sostenere la partecipazione dei ragazzi e degli adulti residenti, alle attività organizzate nei settori del tempo libero che spaziano da numerose discipline sportive, al teatro, il ballo e la ceramica. Il Comune di Riccione, che finanzia interamente il progetto,si prende in carico per ogni cittadino della copertura di gran parte della quota di retta di frequenza pari all’80%. Si tratta di attività dall’elevata valenza di socializzazione per le persone con disabilità. Esperienze che favoriscono le capacità di relazione e di indipendenza dalla famiglia, migliorando al contempo l’integrazione nella comunità.

Le attività sono svolte prevalentemente da persone della fascia d’età 6 anni fino a 50 anni. Negli ultimi quattro anni sono stati circa un centinaio i partecipanti.

I laboratori attivi e indirizzati alle persone con disabilità sono di: ceramica (organizzato dalla Cooperativa Ca’ Santino in via Fucini a Riccione);attività teatrale ( organizzato dall’Ass.ne Onda Sonora presso Casa Pullè);  attività musicale ( organizzato dall’Istituto Musicale “ Gaspare Tirincanti” in via Fucini a Riccione); nuoto e psicomotricità ( organizzato dalla Polisportiva Comunale).   

Un’attività nuova e avviata lo scorso anno è il Circolo Ricreativo che, in collaborazione con l’associazione Ads Esplora, si tiene alla ludoteca del Centro Quartiere Fontanelle di via Sicilia. L’attività di circolo prevede un ciclo di 12 incontri pomeridiani nella giornata del sabato, con esperienze ludico ricreative ( giochi da tavolo, carte, dama o scacchi), mini laboratori manuali( ad esempio per la costruzione di aquiloni), passeggiate all’aperto. Attività che vengono svolte traendo spunto dalle preferenze ed interessi dei partecipanti e che l’amministrazione ha incoraggiato per dare risposte ai ragazzi e alle loro famiglie che chiedevano momenti di svago anche durante il sabato. A conferma dell’elevato interesse a questa nuova esperienza va sottolineato che, rispetto al 2017 , quest’anno gli incontri sono raddoppiati. Alla base dell’attività di ogni laboratorio c’è l’impegno di lavorare in rete con le associazioni e cooperative del territorio per presentare un’offerta variegata e trasversale ad ogni esigenza.

A Riccione il Festival Internazionale delle Abilità Differenti’: nuovi servizi e risorse per le persone disabili - Foto 1
Area SondaggiIl sondaggio

Dove andranno in vacanza i riminesi?