Sabato 19 Gennaio03:29:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Al via il nuovo sistema di raccolta differenziata a Misano Adriatico

Attualità Misano Adriatico | 15:32 - 07 Maggio 2018 Al via il nuovo sistema di raccolta differenziata a Misano Adriatico

Parte il nuovo sistema di raccolta differenziata a Misano Adriatico, che consentirà di ridurre la quantità di scarti indifferenziati, migliorare la raccolta differenziata e il recupero.
Per illustrare nel dettaglio tempi e modalità di attivazione del nuovo servizio, Amministrazione Comunale ed Hera hanno organizzato importanti appuntamenti di condivisione delle informazioni: incontri pubblici informativi ed eco point temporanei.

I primi partiranno proprio questa settimana.
Da domani, infatti, sono stati programmati incontri pubblici che si svolgeranno in diverse località del comune proprio per raggiungere il maggior numero possibile di cittadini.
Gli incontri di questa settimana si terranno alle 20.45.
8 maggio a Misano Brasile (presso l’Hotel Oberdan); 9 maggio Villaggio Argentina (presso la sede di quartiere); 10 maggio a Misano Mare (presso la ex Biblioteca); 11 maggio a Scacciano (presso la ex Scuola elementare).
Gli incontri proseguiranno poi la settimana successiva con altri 5 appuntamenti che si terranno, allo stesso orario, in località Santa Monica; Misano Cella; Misano Monte; Misano Belvedere. A Portoverde l’incontro si terrà di mattina.

La fase informativa continuerà con l’apertura di 5 eco point temporanei che a partire dal 22 maggio saranno attrezzati per consegnare ai cittadini il nuovo kit per la raccolta differenziata (sacchi e contenitori, materiale informativo e indicazioni utili per una corretta gestione dei rifiuti) e la Carta Smeraldo, la tessera personale che ogni cittadino potrà utilizzare per accedere alla Stazione Ecologica e ai nuovi contenitori che saranno posizionati nelle zone residenziali a monte della statale.

Una volta attivato il nuovo servizio, non sarà più possibile conferire rifiuti se non attraverso le nuove modalità di raccolta. È dunque di fondamentale importanza che, alla data dell’avvio del servizio, tutti i cittadini e le imprese siano dotati del proprio kit.

Migliorare la raccolta differenziata rappresenta una sfida che va oltre gli aspetti normativi perché contribuisce a ridurre il consumo di risorse naturali, realizzando importanti benefici per l’ambiente e per le generazioni future: l’obiettivo da raggiungere entro il 2020 è il 79% di raccolta differenziata, come previsto dal Piano Regionale di Gestione Rifiuti.

I nuovi servizi consentiranno di aumentare la raccolta differenziata e ottenere vantaggi per la comunità sia in termini ambientali che di equità sociale e per questo sarà fondamentale il contributo di ogni cittadino.