Mercoledý 29 Marzo06:38:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Maxi rete di spaccio smantellata a Rimini, in tre nei guai. L'ipotesi: rifornivano pusher del Music Inside Festival

Cronaca Rimini | 14:51 - 03 Maggio 2018 Maxi rete di spaccio smantellata a Rimini, in tre nei guai. L'ipotesi: rifornivano pusher del Music Inside Festival

La Squadra Mobile della Questura di Rimini, nel pomeriggio di mercoledì, ha arrestato tre spacciatori: uno originario di Matera, l'altro di Rimini, il terzo della Provincia di Forlì-Cesena. Gli inquirenti sospettano che i tre gestissero lo smercio di stupefacenti destinato ai pusher attivi durante il Music Inside Festival. Il primo uomo a finire nella 'rete' della Polizia è stato il lucano, pedinato e intercettato mentre cedeva cocaina a un acquirente a bordo di un suv. A quel punto è scattata la prima perquisizione, che ha permesso il sequestro di altra cocaina e di 83 grammi di marijuana, nonché materiale per il confezionamento della droga. La Squadra Mobile ha verificato i contatti del pusher, risalendo agli altri due arrestati: nell'abitazione del riminese, in disponbilità anche dell'altro romagnolo, la Polizia ha trovato 200 grammi di marijuana, decine di grammi di hashish, 2 di ecstasy e 70 grammi di cocaina, bustine per il confezionamento della droga e 1300 euro in contanti, somma ritenuta il provento dell'attività di spaccio. 

< Articolo precedente Articolo successivo >