Mercoledý 14 Aprile00:01:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, favori in cambio di sesso. Ex carabiniere accusato dalle prostitute, prosegue il processo

Cronaca Rimini | 06:57 - 22 Aprile 2018 Rimini, favori in cambio di sesso. Ex carabiniere accusato dalle prostitute, prosegue il processo

Un ex Carabiniere 57enne è finito nei guai, accusato di aver chiesto prestazioni sessuali gratis a tre prostitute, garantendo loro una sorta di immunità dai controlli dell'Arma. I fatti risalgono a qualche anno fa, quando il Carabiniere era in servizio a Rimini. Il processo è in una fase centrale con l'audizione dei testimoni, tra cui le prostitute accusatrici e alcuni Carabinieri. Per la difesa, rappresentata dall'avvocato Cristiano Basile, si è trattato fin da subito di un'indagine anomala, avviata in base ad alcune intercettazioni relative a un giro di prostituzione su cui stava indagando la Procura di Forlì. In una conversazione telefonica era menzionato un Carabiniere che avrebbe risolto problemi con le forze dell'ordine, ma da altre intercettazioni sono spuntate parole di una prostituta che annunciava di essere pronta a "recitare la parte". Di sicuro c'è l'accusa delle tre, che hanno riconosciuto l'imputato in Caserma, dopo essere state fermate proprio al termine di un'attività di controllo operata dall'Arma.

< Articolo precedente Articolo successivo >