Martedý 21 Settembre07:40:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, risanamento delle fogne in oltre 50 vie, sportello Urp a disposizione dei cittadini

Attualità Riccione | 11:17 - 09 Aprile 2018 Riccione, risanamento delle fogne in oltre 50 vie, sportello Urp a disposizione dei cittadini

Da un recente monitoraggio realizzato dal Comune di Riccione e da Hera è emersa la necessità di prevedere interventi di risanamento ambientale in varie strade del territorio comunale.

Per questo motivo è in corso di ricevimento presso 1.500 immobili per circa 3.000 unità tra appartamenti e attività dislocati in oltre 50 vie di Riccione Paese, in analogia a quanto avvenuto nel corso del 2017, un’ordinanza, pubblicata il 4 aprile, al fine di verificare di essere correttamente allacciate alla pubblica fognatura con separazione delle acque bianche dalle nere.

Con tale atto, il Comune di Riccione invita i cittadini a verificare, ed eventualmente ad adeguare, a quanto prescritto dal Regolamento del Servizio Idrico integrato vigente, i propri scarichi in rete fognaria pubblica, già correttamente separata.

Questa attività  è richiesta in tutte quelle zone in cui è stato rilevato un eccessivo apporto di acque parassite, ovvero acque di fognatura bianca erroneamente immesse nella fognatura nera.

Per fornire la migliore assistenza possibile ai cittadini sarà attivato da mercoledì 11 Aprile allo sportello URP del Comune un servizio di assistenza ogni mercoledì dalle ore 12.00 alle ore 13.00, mentre è già operativo il numero telefonico 331/7983732 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 16.00. Tutta la documentazione sarà scaricabile dalla home page del sito internet del Comune di Riccione .

L’ordinanza stabilisce modalità e tempistiche di adeguamento degli scarichi che dovranno seguire i residenti interessati. Entro 30 giorni dalla data di emissione i proprietari degli immobili delle vie interessate dovranno autonomamente trasmettere ad Hera la certificazione attestante la conformità o non conformità delle acque bianche o nere alla fognatura comunale tramite consegna cartacea all’URP presso la sede del Comune di Riccione in via Vittorio Emanuele II o via email all’indirizzo heraspaserviziotecnicoclienti@pec.gruppohera.it .

Nel caso l’immobile avesse esigenza di intervento il proprietario avrà tempo di regolarizzarsi entro 60 giorni dalla richiesta di autorizzazione.

Parallelamente, dopo essere intervenuti sulla rete pubblica a seguito del monitoraggio, eliminando la presenza di acque bianche dalla rete fognaria nera e risolvendo così le varie criticità rilevate, è stata completata la realizzazione di un’importante vasca di laminazione nei pressi del depuratore. Un intervento fortemente voluto dall’amministrazione, progettato ed eseguito da Hera per migliorare l’efficienza del sistema fognario depurativo. Questa infrastruttura ha lo scopo di intercettare le acque in arrivo al depuratore e limitarne la portata in ingresso, in particolare durante gli eventi meteorici. Si tratta di un intervento da circa 3 milioni di euro il cui raddoppio è attualmente in fase di studio.

Invitiamo tutti i cittadini ad adeguarsi a quanto richiesto – afferma l’assessore all’ambiente e ai lavori pubblici Lea Ermeti poiché si tratta di interventi di interesse generale che andranno a influire positivamente sulla qualità delle acque di balneazione e quindi sulla qualità ambientale del territorio. E’ essenziale che ogni cittadino verifichi, e se necessario adegui i propri scarichi alla rete fognaria. Il coinvolgimento attivo di ognuno costituirà un importante contributo all’operazione di costante ed elevata salvaguardia che stiamo portando avanti  in termini di salvaguardia del nostro ambiente”.

< Articolo precedente Articolo successivo >