Sabato 19 Ottobre10:11:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket, Crabs Rimini tengono botta fino ai supplementari e cedono alla capolista Cento

Sport Rimini | 07:03 - 09 Aprile 2018 Basket, Crabs Rimini tengono botta fino ai supplementari e cedono alla capolista Cento

Sfuma al supplementare il sogno della NTS di compiere l’impresa e battere la capolista Cento: la Baltur al RDS Stadium per 77-82, lasciando decisamente l’amaro in bocca ai biancorossi. I Crabs giocano alla pari contro una Benedetto XIV già sicura del primo posto, arrivando però con il fiato corto nell’overtime: peccato per Rimini, che deve in ogni caso essere soddisfatta di quanto di buono ha dimostrato contro gli emiliani e cercare di giocare al meglio le ultime due gare per evitare la zona playout.

Parte bene la NTS, che giocando con ordine si porta sul 9-4 con Signorini e Tiberti: Cento replica e sorpassa, ma i Granchi sono carichi e rimettono il naso avanti grazie ad un Foiera che come al solito spiega pallacanestro in mezzo al campo con il primo quarto che si chiude sul 18-13. 

La partita è equilibrata, Rimini rimane avanti fino al 25 pari del 13’, poi la Baltur inizia ad ingranare e passa avanti andando al riposo in vantaggio 36-41.

Dopo la pausa, la NTS torna in campo più decisa che mai ad ottenere la vittoria: i Granchi alzano l’intensità difensiva e muovono bene la palla in attacco e con la tripla di Caroli rimettono tutto in parità a quota 47. Cento non segna per 5’ e così i biancorossi ne approfittano per chiudere il terzo periodo avanti 53-50. 

I Crabs cercano disperatamente di mantenere il vantaggio, mentre la Benedetto XIV non lascia scappare i biancorossi e risponde colpo su colpo, passando anche avanti con il canestro e fallo di Vico, poi Caroli da tre fa 68-68 a 3’ dalla sirena. Dopo il canestro di Myers, Benfatto non sbaglia in lunetta, poi Vico allo scadere dei 24’’ trova il vantaggio con una ‘tabellata’. Capitan Busetto mette il jumper del 72 pari, quindi la difesa biancorossa tiene e si va così al supplementare. 

Nell’overtime viene fuori la maggiore esperienza della Baltur che piazza subito un break di 0-7, la NTS tenta il tutto per tutto e torna sul -4, ma ormai è troppo tardi e così passa Cento per 77-82.