Marted 21 Agosto04:48:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Una 53enne fa razzia sugli scaffali dell'Obi di Rimini togliendo l'anti-taccheggio, ma viene arrestata

Cronaca Rimini | 13:02 - 14 Marzo 2018 Una 53enne fa razzia sugli scaffali dell'Obi di Rimini togliendo l'anti-taccheggio, ma viene arrestata

Martedì 13 marzo tentato furto all'Obi di Rimini, lungo la via Nuova Circonvallazione. In manette, per furto aggravato, è finita una 53enne napoletana residente a Rimini, già nota alle forze dell'ordine. La donna è stata notata dal personale addetto alla sicurezza del centro commerciale, mentre si aggirava con fare sospetto tra gli scaffali, guardandosi più volte attorno, come a volersi accertare di essere sola nella corsia. Ad un certo punto, da due diverse corsie, ha prelevato una confezione di olio per motore, un cavo connettore per antenne, una multipresa, una camera d’aria per bicicletta ed una doccetta, un 'bottino' del valore di 100 euro, dopo aver rimosso l'anti-taccheggio. Il personale addetto alla sicurezza ha allertato i Carabinieri, per poi bloccare la donna dopo le casse: lei le aveva passate senza pagare e senza fare suonare l'allarme. L'arresto della 53enne è stato convalidato, dopo un giorno ai domiciliari alla donna è stata applicata la misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Area SondaggiIl sondaggio

Dove andranno in vacanza i riminesi?