Sabato 06 Marzo00:31:52
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ai domiciliari in un residence di Rivabella, costringe la fidanzata a prostituirsi nella stessa struttura

Cronaca Rimini | 15:10 - 10 Marzo 2018 Ai domiciliari in un residence di Rivabella, costringe la fidanzata a prostituirsi nella stessa struttura

Venerdì 9 marzo la Squadra Mobile della Polizia di Rimini ha arrestato un 28enne albanese per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Ai domiciliari presso l'appartamento di un residence a Rivabella, il giovane ha costretto la propria compagna e convivente, una sua connazionale, a prostituirsi in un altro locale della stsa struttura. Nei suoi confronti è stata disposta la carcerazione. Il 28enne ha precedenti per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, ricettazione e furto aggravato. Sono in corso, da parte della Polizia, ulteriori approfondimenti sulle circostanze del reato accertato, sul coinvolgimento di altri soggetti e sulla struttura alberghiera teatro dell’attività di prostituzione.

< Articolo precedente Articolo successivo >