Mercoledý 01 Dicembre05:44:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ruba il progetto alla collega e vince il concorso, nei guai una giovane architetto riminese

Cronaca Rimini | 06:24 - 04 Marzo 2018 Ruba il progetto alla collega e vince il concorso, nei guai una giovane architetto riminese

Una giovane architetto riminese di 31 anni è accusata di essersi appropriata di alcuni progetti di una collega di 46 anni: in particolare, secondo quanto denunciato da quest'ultima, la 31enne vinse un concorso internazionale della rivista Vogue, utilizzando, sic et simpliciter, un progetto e le idee della persona che l'aveva assunta come collaboratrice nello proprio studio. I fatti risalgono al 2013: secondo quanto denunciato dalla 46enne, la più giovane collega fu incaricata di curare l'iscrizione al concorso, visto che l'architetto in quel periodo era alle prese con la gravidanza. Di quel concorso non ebbe più notizia: scoprì la vittoria della più giovane collega navigando su Internet. Con lei la collaborazione si era già interrotta: infatti, altra vicenda che è all'esame del Tribunale, la 31enne si sarebbe appropriata anche di alcuni disegni della 46enne al fine di creare un proprio book di presentazione da allegare al curriculum vitae, da inviare ad aziende e privati, in vista di una possibile assunzione. Per questo, oltre all'accusa di violazione della legge sul diritto d'autore, relativamente al progetto del concorso, l'imputata deve rispondere anche di appropriazione indebita. Difesa dall'avvocato Giovanni Marcolini, nega gli addebiti, sostenendo in particolare che la rivista Vogue le riconobbe il premio per un progetto frutto del proprio lavoro e del proprio ingegno. La 46enne, rappresentata dall'avvocato Luigi Renni, si è costituita parte civile. La prossima settimana in udienza saranno sentiti i primi testimoni.

< Articolo precedente Articolo successivo >