Luned́ 29 Novembre16:47:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO: Rimini Calcio, con la Vigor Carpaneto finisce 2-2. Biancorossi raggiunti su rigore all'89

Sport Rimini | 16:46 - 21 Febbraio 2018

Un Rimini senza il suo bomber Buonaventura (almeno in partenza)  si affida in fase offensiva al giovane Arlotti e alle giocate di Cicarevic. Il Carpaneto non a caso va subito in difficoltà quando già al terzo Cicarevic viene chiuso tempestivamente da Mercuri. Il serbo però si riscatta tre minuti più tardi quando apre per Pasquini, l’esterno va alla battuta con Mercuri che respinge sul piede di Arlotti; che da due passi non perdona.  L’azione vincente parte dalla parata di Scotti che nell’area opposta respinge la conclusione di Mastrototaro. Il Carpaneto accusa il colpo, concede campo al Rimini che nel primo tempo domina l’avversario. In vetrina l’attaccante Traini che colpisce di testa  - assist di Righini – una traversa clamorosa. Lo stesso attaccante cercherà di riscattarsi in chiusura di frazione ma il suo tentativo si spegne sul fondo. Nella ripresa, il Rimini perde per infortunio Pasquini, tra i migliori in campo. Guiebre, sottotono, deve sacrificarsi in fase difensiva, mentre il centrocampo lascia ampi margini di ripartenze al Carpaneto. Sylla fa le prove del gol, mettendo a lato di testa. Lo stesso attaccante si ripeterà otto minuti più tardi, quando dal cross di Fogazza chiama Scotti a una super parata. Dal corner scaturito nasce il pareggio dei piacentini. Dalla bandierina Mauri pesca la testa di Tognassi che infila l’estremo ospite. Il Rimini non ci sta! Martini, sostituto dello squalificato Righetti, getta nella mischia Buonaventura.  Cicarevic torna a deliziare il palato del pubblico quando apre per Arlotti. L’attaccante mette al centro un traversone invitante per l’accorrente Buonaventura che firma il sorpasso mettendo in rete il suo 43° centro con la maglia biancorossa.  Finale dalle mille emozioni, Vesi sfiora la marcatura di testa, mentre dall’altra parte (sempre di testa) è Tognassi a chiamare in causa Scotti per la seconda super parata della giornata. Il numero uno biancorosso sarà però costretto ad arrendersi, quando nel finale Vesi commette fallo su Sylla. L’arbitro concede un rigore generoso che Rantier trasforma spiazzando  Scotti.  Il recupero cospicuo non porta al Rimini il gol dei tre punti, mentre l’Imolese dietro ora si affaccia a nove lunghezze.

< Articolo precedente Articolo successivo >