Domenica 24 Ottobre14:00:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Atletica: primato italiano per Giuseppe Ugolini, negli 800 metri master migliora sè stesso

Sport Rimini | 08:36 - 05 Febbraio 2018 Atletica: primato italiano per Giuseppe Ugolini, negli 800 metri master migliora sè stesso

Incontenibile Giuseppe Ugolini. Il fortissimo master riminese, classe 1961, tesserato per l’Olimpia Amatori Rimini di Werter Corbelli, ha superato sé stesso stabilendo il nuovo primato italiano degli 800 metri over 55 con l’incredibile “crono” di 2’09”58, nel corso del meeting nazionale indoor disputato domenica 28 gennaio ad Ancona.
Ugolini ha migliorato il primato che già gli apparteneva, quel 2’11”45 fissato ad Ancona il 29 marzo 2016, per un eccezionale miglioramento di quasi due secondi, tempo che lo colloca fra l’altro ai primi posti delle graduatorie europee.
Un atleta di questo calibro va raccontato, anche perché la sua storia è abbastanza particolare.
Praticante della pallamano a Rimini da quando aveva 14 anni, ha disputato in questo sport anche campionati di serie A fino al 1987, ritornando a questo suo primo amore sportivo dal 2004 per altri otto anni, arrivando ancora a giocare in A2.
In mezzo, dal 1990 al 1995, una parentesi con il ciclismo amatoriale, soprattutto nel settore delle gran fondo.
Nel 2012 un suo collega (Giuseppe insegna informatica all’ITTS “Belluzzi Da Vinci”) lo convince a cominciare a correre soprattutto in occasione delle podistiche domenicali, e subito si mette in evidenza, tant’è che già a fine settembre di quell’anno disputa la sua prima gara in pista, un 1500 metri a Novara.
Da lì un incredibile crescendo che nell’arco degli ultimi 5 anni l’ha portato a vincere ben 9 titoli italiani master fra 800, 1500 e staffette, con l’incredibile doppia accoppiata del 2017 quando è stato capace di vincere gli 800 ed i 1500 metri sia indoor che outdoor.
Allenato da Elena Borghesi, anche lei mezzofondista di livello nazionale, Giuseppe sarà al via nel fine settimana 24-25 febbraio ad Ancona sia degli 800 che dei 1500 metri ai Campionati Italiani Master indoor, e vista la condizione di forma messa in mostra in queste ultime settimane, sarà veramente difficile per i suoi avversari precederlo al traguardo.
 

< Articolo precedente Articolo successivo >