Lunedý 25 Ottobre10:15:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sitting Volley, domenica primo impegno ufficiale della squadra riminese

Sport Rimini | 08:10 - 02 Febbraio 2018 Sitting Volley, domenica primo impegno ufficiale della squadra riminese

Domenica si comincia. Dopo la presentazione in autunno, gli allenamenti alla palestra Boschetti Alberti e i tornei preparatori, è pronto al debutto ufficiale il Riviera Sitting Volley Rimini sotto la guida del coach Edoardo Nanni.

La squadra riminese, la prima in questa disciplina ad organizzarsi per un campionato, col sostegno di RiminiBanca avvia domenica la sua stagione incontrando nel primo concentramento le squadre di Cesena e di Rovigo, valevole per la 2a Coppa Rotary CRER Sitting Volley Open 2018. Completano il campionato le squadre di Parma, Pisa e Ravenna.

Il sitting volley è disciplina paralimpica, la differenza principale rispetto alla pallavolo tradizionale è il fatto che i giocatori sono seduti nel campo, che ha dimensioni inferiori rispetto a quello normale ed una rete posta a 110 cm per gli uomini e 105 cm per le donne. Pur potendo competere anche i cosiddetti atleti standing (cioè amputati, ma in grado di stare in posizione eretta), la regola principale della sitting volley consiste nel fatto che un atleta al momento in cui tocca la palla deve avere il sedere a contatto con il parquet di gioco.

A dar sostanza all’iniziativa anche la collaborazione con ANMIL, l’Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro, che a Rimini ha una delle sue 106 sedi in Italia ed è guidata dal Presidente Piero Bernardi.

L’appuntamento è quindi per domenica alle 15.30 al Mini Palazzetto di Cesena. Il campionato interregionale di pallavolo da seduti per disabili fisici e normodotati è misto ed è organizzato dal Comitato Regionale FIPAV Emilia-Romagna con il supporto del Rotary Bologna Ovest e del Distretto Rotary 2072.

< Articolo precedente Articolo successivo >